News Generale 18 gennaio 2021

Silvestri 'in cattedra' nelle scuole della sua infanzia

Verona - Castelnovo ne’ Monti, capoluogo dell’Appennino Reggiano, è il paese natale del portiere Marco Silvestri. Proprio lì, nelle scuole dell'Unione Montana dei 7 Comuni dell'Appennino Reggiano, è nato il progetto Multisport ne' Monti, che permette ai giovanissimi studenti - specie in questo momento di limitate relazioni sociali - di poter conoscere e confrontarsi a distanza con i campioni locali.

Lo sport in classe, tramite strumenti e connettività digitali: è così che il portierone gialloblù Marco Silvestri è potuto tornare nelle classi della sua infanzia, in compagnia di oltre 200 curiosissimi ragazzi di diversi istituti, che con le loro domande hanno piacevolmente stimolato Marco su vari argomenti: dalla sua infanzia al percorso che lo ha portato a diventare uno dei migliori portieri della Serie A. Dai sacrifici dei suoi genitori per permettergli di diventare un calciatore professionista alla sua quotidianità fra il centro sportivo gialloblù di Peschiera e la città di Verona.

Il suo racconto e le sue risposte alle domande degli studenti: dai suoi quotidiani luoghi di “lavoro”, all'avventura che lo ha portato a diventare un calciatore di Serie A.

L'affetto e l'applauso finale di tutti quei giovani, collegati in video-call con il portiere dell'Hellas, sono un omaggio a uno dei campioni sportivi più amati di quel territorio.