News Generale 4 ottobre 2020

Parma-Hellas Verona 1-0: prima, immeritata sconfitta in campionato

Parma - Al ‘Tardini’, nella terza giornata della Serie A TIM 2020/21 e nella prima trasferta stagione per i gialloblu, il Verona subisce la prima sconfitta in campionato per mano del Parma che si impone per 1-0 con gol-partita dopo nemmeno trenta secondi di gioco. Un passo falso immeritato, per i gialloblu, che hanno costruito un buon numero di palle-gol e che avrebbero meritato il pareggio.

Venendo alla cronaca, nel primo tempo doccia fredda per il Verona dopo meno di trenta secondi dal via: palla in verticale sulla destra di Laurini per lo scatto in profondità di Karamoh, che crossa forte sul secondo palo, trovando il tap-in di Kurtic per l’1-0 in favore dei padroni di casa. È la prima rete subita dal Verona in campionato, dopo i clean sheet contro Roma e Udinese.
Al 4’ ancora Karamoh a creare scompiglio nell’area gialloblu, ma la sua conclusione a giro di sinistro si perde sul fondo.
Segnali di ripresa del Verona al 6’, con combinazione nello stretto Faraoni-Tameze e con tiro-cross di quest’ultimo respinto in corner da Sepe.
Il Verona inizia progressivamente a macinare gioco e ad occupare la metà campo avversaria, e al 10’, dopo anticipo di Günter e splendido passaggio filtrante di Ilic, Favilli - tutto solo in area - si fa ipnotizzare da Sepe, ma l’azione sarebbe stata comunque vanificata dalla segnalazione di fuorigioco (dubbio) del numero 11 gialloblu.
Al 14’ angolo di Ilic e colpo di testa di Faraoni, respinto sulla linea di porta da Brugman.
Parma sotto pressione, che salva l’incolumità della propria porta ancora con un salvataggio disperato sulla linea su conclusione a botta sicura ancora di Faraoni.
Netto il predominio gialloblu, col Parma che si rivede solo al 28’ con percussione centrale di Gervinho che - entrato in area - calcia però abbondantemente a lato.
Nel finale di tempo, Tameze perde palla al limite dell’area, ne esce una carambola che per poco non beffa Silvestri.

Squadre al riposo col Verona immeritatamente in svantaggio per 1-0.

Nella ripresa, Parma più manovriero e propositivo, rispetto alla prima frazione, con Silvestri che - al 9’ - deve opporsi in rapida successione alle conclusioni radenti e velenose di Gervinho e Hernani.
Al 13’, per conferire maggiore vivacità e dinamismo all’attacco, mister Juric opera un doppio cambio, inserendo gli ‘scattisti’ Salcedo e Colley al posto di Barak e Zaccagni.
Pallino del gioco gialloblu, e al 31’ la punizione-cross di Faraoni raggiunge sul secondo Salcedo che, tutto solo, non trova l’impatto col pallone in ‘estirada’.
Un minuto più tardi su palla filtrante dalla sinistra di Colley anche Favilli, nell’area piccola, non riesce a trovare la deviazione vincente.
E al 40’, su angolo di Ilic, Il colpo di testa di Günter viene bloccato a terra da Sepe.

Finisce 1-0 per il Parma.

Adesso la sosta del campionato per le Nazionali. Pausa funzionale per recuperare qualche infortunato e per favorire l’inserimento graduale dei nuovi acquisti. Prossima partita di Serie A, per il Verona, il posticipo di lunedì sera, 19 ottobre, al ‘Bentegodi’ contro il Genoa, in occasione della quarta giornata del massimo campionato.

PARMA-HELLAS VERONA 1-0
Marcatore: 1' pt Kurtic (1-0)

Parma (4-3-1-2): Sepe; Laurini (18' st Darmian), Bruno Alves, Dermaku, Pezzella; Hernani (18' st Gagliolo), Brugman, Kurtic (29' st Grassi); Kucka; Karamoh (18' st Cornelius), Gervinho
A disposizione: Colombi, Balogh, Dezi, Valenti, Ricci, Inglese, Sprocati, Adorante
All.: Fabio Liverani

Hellas Verona (3-4-2-1): Silvestri; Cetin (41' st Tupta), Gunter, Lovato (dal 45' pt Lazovic); Faraoni, Tameze, Ilic, Dimarco; Baràk (13' st Salcedo), Zaccagni (13' st Colley); Favilli
A disposizione: Berardi, Pandur, Udogie, Terracciano, Lucas, Ruegg, Vieira, Calabrese
All.: Ivan Juric

Arbitro: Antonio Giua (Sez. AIA Olbia)
Assistenti: Valerio Colarossi (Sez. AIA Roma 2), Andrea Tardino (Sez. AIA Milano)

NOTE. Ammonizioni: Bruno Alves, Dimarco