Giovanili News Generale 3 ottobre 2020

Primavera 2: debutto con vittoria e festival del gol per i gialloblu che si impongono per 5-2 sul Pordenone

Pordenone - Allo stadio 'Ottavio Bottecchia', nella prima giornata del Campionato Primavera 2 2020/21, l'Hellas Verona di mister Nicola Corrent vince e convince contro il Pordenone, imponendosi per 5-2.

Nella prima frazione, i gialloblu esprimono un buon gioco, creando numerose occasioni da rete, ma senza riuscire a finalizzare le opportunità create. Sblocca però il match, alla mezz’ora di gioco, la rete di Florio. Immediata la reazione del Pordenone che, in appena 7 minuti, ribalta il risultato iniziale: al 34’ – su calcio di rigore - e al 41’ su azione, con entrambi i gol segnati da Spader.

L’Hellas Verona subisce solo momentaneamente il contraccolpo della rimonta subita. Nella ripresa emerge spirito combattivo, non disgiunto dalla volontà di operare il contro-sorpasso e di portare a casa i tre punti. Fondamentali gli ingressi in campo di Diaby e di Bertini. Proprio quest’ultimo sigla il pareggio al 17’. I gialloblu dispensano carattere, grinta e determinazione. E così la contro-rimonta si concretizza con il neo-acquisto Cancellieri, che sigla una doppietta al 22’ e al 35’. Allo scadere i ragazzi di mister Corrent completano la vittoria con la rete di Diaby per il definitivo 5-2 gialloblu.

La prossima sfida vedrà l’Hellas Verona affrontare il Vicenza il 17 ottobre all’Antistadio “A. Tavellin”, dopo la sosta.

Al termine del match, l’analisi e le considerazioni dell’allenatore gialloblu, Nicola Corrent: “Se sono soddisfatto? Certamente: vincere su questo campo non è mai facile. Abbiamo creato molto e raccolto altrettanto. Aspetti da migliorare? Dobbiamo essere più concreti quando ci si presentano importanti occasioni da gol. Ora, data la sosta, ricaricheremo le energie e miglioreremo giorno dopo giorno tutti insieme. Il gruppo? Sono ragazzi seri, hanno voglia di migliorare ed è un piacere lavorare con ognuno di loro. Tutti hanno contribuito alla perfetta riuscita di questo esordio. Ringrazio, inoltre, il mio staff per il grande supporto quotidiano“.

PORDENONE-HELLAS VERONA 2-5
Marcatori: 30’ pt Florio (1-0), 34’ pt rig. Spader (1-1), 41’ pt Spader (2-1), 17’ st Diaby (2-2), 22’ st Cancellieri (2-3), 35’ st Cancellieri (2-4), 48’ st Bertini (2-5)

Pordenone: Giordano; Foschiani, Ballan, Sautto (dal 26’ st Cucchisi), Del Savio, Ristic, Carli (dal 1’ st Bottani), Morandini, Spader, Destito (dal 26’ st Turchetto), Banse (dal 46’ st Truant)
A disp.: Tallon, Munzone, Feruglio, Samotti, Cesarin, Vanzo, Lazri, Cassaro
All.: Domizzi

Hellas Verona: Aznar, Gresele, Agbugui (dal 1’ st Diaby), Coppola, Squarzoni (dal 15’ st Bragantini), Ilie, Pierobon (dal 25’ st Bernardi), Turra, Florio (dal 29’ st Bertini), Jocic, Cancellieri (dal 25’ st Ferrarese)
A disp.: Scalera, Patuzzo, Fornari, Bernardi, Martone, Gomez Marquez, Dentale, Cazzadori
All.: Corrent

Arbitro: Andrea Calzavara (Sez. AIA Varese)
Assistenti: Marco Ceolin (Sez. AIA Treviso), Michele Collavo (Sez. AIA Treviso)


NOTE. Ammonizioni: Carli, Banse, Agbugui, Coppola, Squarzoni, Turra. Espulso: Ballan