News Generale 3 gennaio 2021

Spezia-Hellas Verona 0-1: il capolavoro in rovesciata di Zaccagni dà ai gialloblù i primi 3 punti del 2021

La Spezia - Un capolavoro assoluto, in rovesciata di Zaccagni, al termine di una bellissima azione corale, porta i primi 3 punti del nuovo anno al Verona, che esce vittorioso dal ‘Picco’ di La Spezia grazie a una grande prova di squadra. Per ‘Zac’ sono 4 le reti in campionato, che si sommano ai 4 assist-gol.

Il primo tempo inizia bene per il Verona che, al netto di una buona chance sprecata da Nzola davanti a Silvestri, domina il gioco e si propone costantemente in avanti con un Kalinic molto attivo e 'pescato' in fuorigioco in un paio di occasioni. Al 20’ le prime chances importanti: prima Dawidowicz conclude a botta sicura nel cuore dell’area trovando però una respinta della difesa. Sul calcio d’angolo che ne consegue, Kalinic sfiora il gol con una bella conclusione di testa. Clamorosa, poi, l’occasione per lo stesso attaccante croato al 24’, che trova un Provedel miracoloso dopo la splendida combinazione offensiva con Zaccagni e Baràk.

Nella ripresa è lo Spezia a rendersi pericoloso per primo, con la botta dal limite di Pobega che trova l’ottima parata di Silvestri. Risponde l’Hellas al 16’, con Zaccagni che si accentra e prova il destro a giro dai 16 metri: alto. Al 23’ lo Spezia resta in dieci: Chabot, già ammonito, rimedia il secondo giallo con un intervento su Faraoni sulla trequarti. Sul conseguente calcio di punizione grande occasione sulla testa di Colley, che manda fuori da ottima posizione. Al 29’ è Lazovic a sfiorare il gol, con uno splendido tiro a giro dal limite, ma pochi istanti più tardi il Verona passa e lo fa con un capolavoro assoluto: Faraoni, imbeccato da Veloso, mette in mezzo dalla destra per Zaccagni che controlla, si coordina e piazza una rovesciata meravigliosa che non lascia spazio a Provedel. Nel finale il Verona legittima il vantaggio, concedendo pochissimo e provando a segnare il secondo gol, ma dopo quattro minuti di recupero Pairetto fischia la fine consegnando ai gialloblù 3 punti pesantissimi.

Il Verona, forte ora di 23 punti in classifica, tornerà in campo mercoledì alle 15 allo stadio ‘Olimpico’ contro il Torino.

SPEZIA-HELLAS VERONA 0-1
Marcatore: 30' st Zaccagni

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Vignali, Erlic, Chabot, Marchizza (dal 43' st Farias); Estevez (dal 43' st Deiola), Agoumè, Pobega (dal 22' st Maggiore); Agudelo (dal 22' st Piccoli), Nzola, Gyasi (dal 25' st Ismajli)
A disposizione: Krapikas, Rafael, Ramos, Farias, Ferrer
All.: Vincenzo Italiano

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Magnani, Dimarco (dal 31' st Ceccherini); Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Baràk, Zaccagni (dal 43' st Salcedo); Kalinić (dal 7' st Colley)
A disposizione: Berardi, Pandur, Lovato, Udogie, Ilić, Çetin, Rüegg, Günter, Danzi
All.: Ivan Jurić

Arbitro: Luca Pairetto (Sez. AIA Nichelino)
Assistenti: Mauro Vivenzi (Sez. AIA Brescia), Pasquale Capaldo (Sez. AIA Napoli)

NOTE. Ammonizioni: Estevez, Pobega, Erlic, Agoumè Espulsione: dal 23' st Chabot