Giovanili News Generale 16 gennaio 2021

Primavera: il campionato riparte e l'Hellas vince, Yeboah e Bragantini decisivi a Udine

La Primavera torna finalmente a giocare, dopo mesi di stop, e a vincere. Nella 5a giornata del campionato di Primavera 2 (Udinese-Hellas Verona) i ragazzi di Corrent decidono il match nel secondo tempo. Al 51' il colpo di testa di Yeboah, al 91' il contropiede di Bragantini: 2-0 per il Verona.

LE PAROLE DI MISTER CORRENT DOPO LA GARA
"La soddisfazione per la vittoria? Una partita dura, difficile e di grande competizione. Abbiamo vinto meritatamente contro una squadra che, come detto, è veramente attrezzata. Sono contento per tutti i ragazzi, che si sono presi una bella soddisfazione dopo così tanti giorni senza partite. Tutti hanno contribuito a questa vittoria. Il gol a inizio ripresa? Fondamentale, perché tecnicamente il primo tempo è stato molto buono ma non abbiamo trovato il gol: ci è forse mancata qualità per finalizzare negli ultimi metri. Abbiamo cercato di mantenere il dominio della partita nei primi 45' e ci siamo riusciti. Nel secondo tempo, dunque, siamo stati bravi a trovare subito un gol che poi è risultato davvero importante. Loro hanno avuto una reazione forte, ma noi siamo stati in grado di soffrire senza mai perdere la testa. Se ho cercato l'azione di contropiede? So quanto Bragantini possa essere veloce e pericoloso in queste situazioni, è stato bravissimo in occasione del gol. Se fossimo stati ancora sullo 0-0 avrei scelto Florio, perché è un altro bravissimo giocatore e ha tanta confidenza col pallone. Non a caso è stato ottimo nel servire l'assist dopo appena tre minuti dal suo ingresso in campo".

Primo tempo vivace dell'Hellas, che dopo un'iniziale fase di studio mantiene il pallino del gioco per gran parte della frazione. Diverse le occasioni create dai gialloblù di mister Nicola Corrent, con la qualità del centrocampo che cerca di imbeccare uno fra Bertini, Yeboah o Cancellieri. L'Udinese nel corso dei 45' cerca due volte, pericolosamente, la conclusione dalla distanza, ma Borghetto è attento. Al 21' la più grande occasione: l'Hellas trova la rete, che viene però annullata per fuorigioco di Coppola sul cross di Bertini.

Riparte molto bene il Verona, che insiste sulle ottime trame proposte nel primo tempo e infatti, in avvio di ripresa, trova il vantaggio: sortita sulla corsia di destra, palla a Cancellieri che crossa dal fondo e trova il puntuale colpo di testa di Yeboah, 0-1. Dopo il gol crescono però i bianconeri, ma la retroguardia gialloblù, già attentissima nel primo tempo, concede il minimo agli avversari. L'Hellas però, con l'avvicinarsi della mezzora, deve gestire e coprirsi, facendo fronte ai sempre più insistenti e pericolosi tentativi dei padroni di casa: decisivo in questo frangente anche Borghetto, strepitoso su un colpo di testa di Palumbo. L'intensissimo ultimo quarto d'ora trascorre a ritmi elevati, ma è ancora il Verona, sul più classico dei contropiedi, a segnare e chiudere la gara. Bragantini, lanciato a tu per tu con Carnelos, è glaciale. 0-2.

UDINESE-HELLAS VERONA 0-2
Marcatore: 6' st Yeboah, 46' st Bragantini

UDINESE: Carnelos; Tassotti (dal 34' st Del Fabro), Cucchiaro, Maset, Rigo, Cocetta (dal 23' st Garbero), Micin (dal 23' st Basha), Battistella, Ferla (dal 1' st Damiani), Palumbo, Pinzi (dal 42' st Fedrizzi)
A disposizione:
Piana, Bruno, Brighi, Codutti, Rossitto, Zuliani, Castagnaviz
All.:
Moras

HELLAS VERONA: Borghetto; Gresele, Bernardi, Coppola, Squarzoni, Calabrese, Bertini (dal 44' st Florio), Terracciano, Yeboah, Jocic (dal 34' st Pierobon), Cancellieri (dal 29' st Bragantini)
A disposizione: Aznar, Ogliani, Fornari, Diaby, Martone, Joselito
All.: Corrent

Arbitro: Rinaldi (Sez. AIA Bassano del Grappa)
Assistenti: Zampese (Sez. AIA Bassano del Grappa), Torresan (Sez. AIA Bassano del Grappa)

NOTE. Ammoniti: Maset, Garbero