News Generale 6 gennaio 2021

Juric: "Un po' di rimpianto rimane, abbiamo concesso poco o niente: ancora bravissimi a sopperire all'emergenza" / VIDEO

Torino - Le principali dichiarazioni dell'allenatore gialloblù Ivan Juric, rilasciate al termine di Torino-Hellas Verona, 16a giornata della Serie A TIM 2020/21.

"Un punto importante contro una squadra forte? Dispiace non aver vinto, perché non abbiamo rischiato quasi niente. Siamo andati in vantaggio con un gran gol di Dimarco, che questi colpi ha dimostrato di averli, e secondo me potevamo anche raddoppiare. Purtroppo durante la gara abbiamo perso alcuni giocatori importanti e abbiamo dovuto attuare alcuni accorgimenti in corso d'opera, ma i ragazzi sono stati ancora una volta straordinari. Ora dobbiamo prepararci per un'altra gara molto importante. Se siamo cresciuti dal punto di vista del gioco contro una squadra che ha giocato molto chiusa? Loro ci hanno aspettati e hanno cercato spesso la palla lunga e le ripartenze, noi nel possesso palla abbiamo invece dominato. Nel gioco abbiamo ancora grandi margini di miglioramento, purtroppo non abbiamo avuto tempo quanto avremmo voluto assecondare questa crescita. Se questo settimo risultato utile consecutivo in trasferta è anche un segno di personalità? Noi giochiamo allo stesso modo, sia in casa che fuori, poi a dire il vero la mancanza di pubblico può aiutare a far incidere di meno il fattore campo. Il rientro di Di Carmine? Quando è entrato ha fatto benissimo, con grande energia, ha tenuto la palla e ci ha fatto giocare bene. Averlo recuperato è molto importante per noi. Ora valuteremo le condizioni di Veloso e Dawidowicz: mi auguro di non perdere nessuno. La prossima partita contro il Crotone? Sarà una gara molto importante. Loro giocano bene a calcio già dallo scorso anno. Se non li affronti con il giusto atteggiamento, rischi di subire. Cercheremo di recuperare al massimo le energie per prepararci al meglio a questa sfida delicata, perché può essere una grandissima occasione per guadagnare punti sulle concorrenti per la salvezza"