News Generale 2 ottobre 2020

Juric: "Abbiamo qualche defezione, il Parma ha cambiato poco, ma andiamo al 'Tardini' per fare risultato" / VIDEO

Verona - Le principali dichiarazioni dell'allenatore gialloblu Ivan Juric, rilasciate all'antivigilia di Parma-Hellas Verona, 3a giornata della Serie A TIM 2020/21.

"Il nostro percorso? Siamo contenti di quanto ottenuto finora, ma abbiamo ancora grandi margini di miglioramento. Vincere a Parma non sarà facile, ma sicuramente ci proveremo. Abbiamo ancora qualche defezione, ma speriamo di recuperare quanti più giocatori possibili nelle prossime settimane. Il Parma ha cambiato poco rispetto alla scorsa stagione, e questo può essere un vantaggio, ma anche noi abbiamo le nostre qualità e le metteremo in campo. Gervinho e Karamoh hanno caratteristiche diverse da quelle degli attaccanti affrontati sinora: servirà grande attenzione in difesa.

Veloso non sarà della gara, perché lamenta un lieve infortunio, mentre Dawidowicz deve ancora trovare la piena forma fisica: dietro ci saranno Lovato, Günter e Cetin. Di contro abbiamo a disposizione Salcedo, rispetto alla gara contro l'Udinese. Lazovic? Sto ancora riflettendo sull'opportunità di impiegarlo dall'inizio o a gara in corso, ma Dimarco si sta dimostrando molto affidabile. Favilli? Giocherà ancora lui al centro dell'attacco, ha segnato la scorsa gara e ha fatto una buona settimana di preparazione. Tanti dei nuovi li stiamo 'scoprendo' giorno dopo giorno, in generale sono soddisfatto degli ultimi giorni di allenamento.

La vittoria sull'Udinese? Non era facile fare gol, contro una squadra di quel tipo. E non aver subito reti in due gare contro ottimi attaccanti è un'ottima cosa. Il completamento della 'rosa'? Questo è un 'mercato' difficile per tutti, sapevamo non sarebbe stato semplice muoversi in questa sessione. Ora vogliamo dare grande fiducia ai nuovi arrivati, nelle cui recenti interviste ho percepito nitidamente tanta voglia di dimostrare il proprio valore. La Società è sana e vuole rimanere tale, il nostro 'mercato' si muove coerentemente in questa direzione".