News Generale 14 ottobre 2020

Imex Italia si aggiudica i pantaloncini dell’Hellas Verona Women

Verona - Hellas Verona Women abbraccia Imex Italia. Un’altra azienda veronese scende in campo con il Verona. Per tutta la stagione 2020/21, infatti, Imex Italia sarà l’Official Sponsor delle nostre ragazze e apparirà sui pantaloncini di tutte le sfide che vedranno impegnate le calciatrici di mister Pachera. Solidità e cuore gialloblu, queste le caratteristiche principali dell’azienda che offre una gamma di presse ad iniezione per termoplastici molto vasta e diversificata e che pone particolare attenzione alla qualità, precisione e al risparmio energetico, per garantire ai clienti il massimo delle prestazioni con investimenti contenuti.

Questa è la seconda stagione che la mia azienda è vicina all’Hellas Verona – commenta Franco Buglio, proprietario Imex Italia - Dopo l’esperienza con la squadra maschile ho voluto sostenere le ragazze gialloblu, è davvero bello vedere il logo della mia azienda in campo con il Verona. Il calcio femminile è sicuramente in rapida ascesa non solo a livello sportivo ma anche commercialmente, inoltre per me si stratta di qualcosa in più di una semplice sponsorizzazione, sono veronese e da sempre mi emoziono quando vedo questi colori. Sabato ero al Sinergy Stadium e mi sono davvero appassionato, complimenti a tutti, soprattutto mister e ragazze, è stata una vittoria meritata e guadagnata con i denti, con uno spirito da Verona

Imex Italia è un’altra realtà importante che ha scelto di appoggiare la nostra squadra femminile – sottolinea Marco Pistoni, Chief Revenue Manager dell’Hellas Verona - Il panorama calcistico femminile sta riscuotendo sempre più interesse anche da parte delle aziende, questo grazie alla crescita di tutto il movimento. Siamo particolarmente soddisfatti di questa partnership, Imex Italia non solo ha continuato con noi, ma ha scelto di apparire sui pantaloncini delle ragazze, segno di continuità che ha un valore speciale in questi momenti difficili. Bello anche che oltre all’aspetto commerciale ci sia un fattore emozionale significativo.”