Hellas Verona-Cagliari 2-1: doppio Di Carmine e si balza al 7. posto

20/Giugno/2020 - 20:55



Verona - Che ripartenza! Il campionato del Verona non si è mai interrotto, guardando la prestazione e la vittoria pesantissima contro il Cagliari. Tre punti d’oro che consolidano una classifica sempre più bella: settimo posto con 38 punti, frutto di 10 risultati utili (5 vittorie e altrettanti pareggi) nelle ultime 11 gare di campionato. Al Bentegodi è mancata la voce dei tifosi gialloblù, ma i ragazzi di mister Juric hanno messo in campo il solito ardore. Il Verona ha ripreso da dove aveva lasciato, aggredendo subito l’avversario e imponendo il proprio gioco fin dai primi minuti. La normale conseguenza di tutto questo è stato il vantaggio gialloblù con Di Carmine: gran colpo di testa su cross di Lazovic. Il Verona, però, non si è fermato lì e ha trovato anche il meritatissimo 2-0 sempre con Di Carmine, questa volta con un tiro straordinario all’incrocio dei pali, dopo una splendida azione di Verre. Hellas che a questo punto era in totale controllo della sfida (in mezzo ai due gol anche la traversa di Lazovic), ma un dubbio rosso a Borini ha stravolto l’andamento della gara. Il Cagliari ha preso campo e allo scadere della prima frazione ha accorciato le distanze con Simeone. Nella ripresa i rossoblù sono partiti meglio, senza però creare grossi pericoli dalle parti di Silvestri. Al 25’ della ripresa Zaccagni, entrato per Di Carmine, ha costretto Cigarini al fallo: secondo giallo e parità numerica ristabilita. Il film della partita finisce qui, c’è solo spazio per i titoli di coda. Bentornato Verona!

 

HELLAS VERONA-CAGLIARI 2-1
Marcatori: 
14' pt Di Carmine, 26' pt Di Carmine, 43' Simeone.

 


 

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Empereur; Faraoni, Amrabat, Badu, Lazovic (dal 40' st Dimarco); Verre (dal 1' st Veloso), Borini; Di Carmine (dal 3' st Zaccagni)
A disposizione: Berardi, Radunovic, Stepinski, Pazzini, Bocchetti, Lucas, Gunter, Salcedo, Adjapong
All.: Juric

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Cacciatore (dal 24' st Mattiello), Ceppitelli, Pisacane; Nandez, Ionita (dal 24' st Paloschi), Cigarini, Rog, Pellegrini (dal 40' st Lykogiannis); Simeone, Pereiro (dal 1' st Birsa)
A disposizione: Rafael, Olsen, Klavan, Lombardi, Ladinetti, Carboni, Walukiewicz
All.: Zenga

 

Arbitro: Gianluca Manganiello (Sez. AIA Pinerolo)
Assistenti: Sergio Ranghetti (Sez. AIA Chiari), Marco Bresmes (Sez. AIA Bergamo)

 

NOTE. Ammoniti: Pereiro, Nandez, Badu, Pisacane, Cigarini, Ceppitelli. Espulsi: Borini, Cigarini.

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram