Player focus: Koray Gunter

15/Marzo/2020 - 16:40



Verona - Non solo Amir Rrahmani e Marash Kumbulla. Nella difesa del Verona, la quarta migliore della serie A TIM con 26 gol subiti e ben 9 ‘clean sheet’ in 25 partite, si stagliano anche i baffi ben curati e i capelli sempre impomatati di Koray Gunter, 25enne difensore tedesco di origini turche, arrivato al Verona la scorsa estate dal Genoa, ed impostosi progressivamente in maglia gialloblù come il perno centrale della difesa ‘a tre’ di mister Juric, ma anche come il regista arrestato dell’Hellas. Merito dei suoi piedi educati e della sua sagacia tattica, solo in parte emersi nei suoi trascorsi con Borussia Dortmund, Galatasaray e Genoa.

 

#21 KORAY GÜNTER
Data di nascita: 16 agosto 1994
Luogo: Höxter, Germania
Altezza: 1,85 m
Nazionalità: tedesca e turca
Ruolo: Difensore centrale
Piede preferito: Destro
Caratteristiche: regista arretrato, abile nell’impostare la manovra dalle retrovie
Presenze in Serie A: 36
Presenze Hellas Verona: 23

«Difensori completi e con le qualità tecniche di Koray nell’impostare la manovra, ce ne sono pochi in Italia»
Cit. Ivan Juric

 

ESORDIO TRA I PROFESSIONISTI
Il 5 ottobre 2013, dopo tantissimi anni nel settore giovanile del Borussia Dortmund e dopo aver comunque già assaporato più e più volte la vita della Prima Squadra, Koray Gunter toglie la pettorina su indicazione dell'allenatore Jurgen Klopp ed entra in campo, al posto di Nuri Sahin. Un solo minuto nel finale di gara, ma sicuramente molto importante nella vita di Gunter, in campo con i vicecampioni d'Europa, sconfitti quel giorno per 2-0 dal Borussia Mönchengladbach al Borussia-Park.

GÜNTER E VERRE: DUELLI A DISTANZA
I due calciatori ora compagni in gialloblù, si incrociarono in due occasioni con le maglie delle rispettive Nazionali giovanili. Contro, per la prima volta - nella categoria Under 19 - il 6 febbraio 2013 allo stadio 'Gustavo Ventura' di Bisceglie: Gunter, come sempre, centrale difensivo, mentre Valerio Verre è schierato terzino. Vincono gli azzurrini per 1-0 grazie alla rete di Antonio Palma. La seconda volta - in categoria Under 20 - fu il 13 novembre 2013 al 'Carlo Castellani' di Empoli: finì 1-1, vantaggio di Sebastian Kerk e pareggio su rigore di Danilo Cataldi, Gunter centrale difensivo, Verre in mezzo al campo e capitano dell'Italia.

IL PALMARÈS DI KORAY
Il palmarès di Koray Gunter riporta ben 6 trofei nazionali, tutti conquistati in turchia con la prestigiosa maglia del Galatasaray, la squadra per cui il difensore gialloblù ha giocato di più. 50 partite (tra cui anche l'unica apparizione europea, un pareggio 1-1 con la Lazio ai sedicesimi di andata dell'Europa League 2015/16). In tre stagioni Il Galatasaray dal 2013/14 al 2015/2016, il Galatasaray vince 2 Süper Lig (campionato), 3 Türkiye Kupası (coppa nazionale) e 1 Türkiye Süper Kupası (supercoppa).

GLI ESORDI ITALIANI
Il suo esordio ufficiale in Serie A avviene il 26 agosto 2018, con la maglia del Genoa nella sfida della 2a giornata al 'Ferraris' contro l'Empoli. Koray Gunter subentra al 72' a un altro attuale gialloblù: Darko Lazovic. Con il 'Grifone' aveva già disputato la prima gara italiana l'11 agosto 2018 in un terzo turno di Coppa Italia contro il Lecce. Con l'Hellas Verona esordisce il 18 agosto 2019 nella sconfitta in Coppa contro la Cremonese, giocando tutti i supplementari. il 25 agosto 2019 scende in campo per la prima volta con i gialloblù anche in Serie A, 3' nel pareggio 1-1 con il Bologna.

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram