Serie A TIM: Sampdoria-Hellas Verona 2-1

08/Marzo/2020 - 14:00



Genova – La striscia utile si è fermata dopo 9 risultati utili consecutivi per gli uomini di Ivan Juric, interrompendosi nel pomeriggio di Genova, in cui è arrivata una beffarda sconfitta per 2-1 contro la Sampdoria di Claudio Ranieri
I gialloblù, in controllo della gara per 75 minuti, hanno aperto le marcature con Zaccagni, abile al 32’ della prima frazione nell’anticipare Augello per poi battere Audero da pochi passi. 
Nella ripresa i padroni di casa hanno ribaltato il parziale con Fabio Quagliarella, autore di una doppietta, realizzata grazie ad una conclusione da dentro l’area al 77’ e, quindi, dieci minuti più tardi, in seguito ad un calcio di rigore. 
Per i gialloblù si tratta del primo ko a due mesi di distanza dalla sconfitta di Bergamo, arrivata lo scorso 7 dicembre sul campo dell’Atalanta. 
Nel mezzo l’Hellas ha raccolto ben quattro vittorie e cinque pareggi. 

 

SAMPDORIA-HELLAS VERONA 2-1
Marcatori:
32' pt Zaccagni, 34' st e 41' st Quagliarella (rig.)

 


 

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Tonelli, Augello; Depaoli, Ekdal, Vieira (dal 15' st Linetty), Jankto; Quagliarella (dal 45' st Thorsby), Gabbiadini (dal 15' st Bonazzoli)
A disposizione: Seculin, Falcone, Chabot, Barreto, Colley, La Gumina, Maroni, Leris
All.: Ranieri

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrhamani, Gunter, Dawidowicz; Adjapong, Amrabat (dal 42' st Salcedo), Pessina, Lazovic; Verre (dal 27' st Badu), Zaccagni; Di Carmine (dal 35' st Pazzini)
A disposizione: Berardi, Radunovic, Stepinski, Eysseric, Bocchetti, Lucas, Dimarco, Kumbulla, Empereur
All.: Juric

 

Arbitro: Paolo Valeri (Sez. AIA Roma 2)
Assistenti: Alessandro Costanzo (Sez. AIA Orvieto), Tarcisio Villa (Sez. AIA Rimini)

 

NOTE. Ammoniti: Vieira, Di Carmine, Tonelli, Badu, Jankto, Dawidowicz, Linetty

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram