Udinese-Hellas Verona 0-0: nono risultato utile di fila e nono clean sheet!

16/Febbraio/2020 - 11:30



Udine - Nono (!) risultato utile di fila (4 vittorie e 5 pareggi) per i gialloblù, che anche nel ‘lunch match’ della 24a giornata hanno mosso la classifica, portando a casa un punto pesantissimo dalla ‘Dacia Arena’ grazie allo 0-0 finale contro l’Udinese. Un risultato che è equivalso anche al nono “clean sheet” in campionato dei gialloblù. È stata una partita molto intensa e con l’aspetto fisico fra gli elementi maggiormente predominanti, ma le occasioni più importanti sono state create proprio dagli uomini di Ivan Juric. Cinque/sei complessivamente e due le più clamorose, una per tempo: nella prima frazione Kumbulla ha sfiorato la rete con un perfetto colpo di testa respinto sulla linea da Musso, mentre nella ripresa è andato ad un passo dal gol del vantaggio Zaccagni, stoppato sul più bello dal muro difensivo eretto dai friulani.
I gialloblù incamerano comunque un punto preziosissimo e si avvicinano con rafforzata convinzione e consapevolezza nei propri mezzi al match di domenica prossima, 23 febbraio, quando al ‘Bentegodi si presenterà il Cagliari allenato da Rolando Maran.

 

UDINESE-HELLAS VERONA 0-0

 


 

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Nuytinck, Ekong; Larsen, Fofana (dal 41' st Jajalo), Mandragora, De Paul, Sema (dal 33' st Ter Avest); Lasagna, Okaka
A disposizione: Perisan, Nicolas, Samir, Walace, Nestorowski, Zeegelaar, Teodorczyk
All.: Gotti

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Verre (dal 36' st Stepinski), Pessina (dal 25' st Zaccagni); Borini
A disposizione: Berardi, Radunovic, Badu, Eysseric, Bocchetti, Dimarco, Dawidowicz, Salcedo, Empereur, Adjapong
All.: Juric

 

Arbitro: Eugenio Abbattista (Sez. AIA Molfetta)
Assistenti: Alessandro Giallatini (Sez. AIA Roma 2), Giacomo Paganessi (Sez. AIA Bergamo)

 

NOTE. Ammoniti: Veloso, Lazovic, Ekong Spettatori: 22.308

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram