Juric: «Punto pesante, un po’ di rammarico per le palle-gol non concretizzate, impressionato dalla maturità dei ragazzi» / VIDEO

16/Febbraio/2020 - 15:30



Udine - Le principali dichiarazioni dell'allenatore gialloblù Ivan Juric, rilasciate al termine di Udinese-Hellas Verona, 24a giornata della Serie A TIM 2019/20.

 

 

«Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? Oggi abbiamo fatto molto bene sotto tanti aspetti: ci è mancato il gol, perché le situazioni le abbiamo anche create. Peccato, certo, però dopo le tre partite con Milan, Lazio e Juventus, in cui si è creato molto entusiasmo, i ragazzi hanno dimostrato con la gara di oggi che il gruppo c'è ed è compatto a perseguire la retta via. Adesso bisogna continuare così e pedalare. La maturità del Verona sorprende? Deve essere così, perché anche oggi, se non avessimo affrontato la gara al 100%, non avremmo avuto possibilità. L'Udinese ha giocatori veloci, fisici e forti e oggi lo ha dimostrato, anche se un po' di rammarico da parte nostra c'è: le occasioni create erano abbastanza nitide, ma come all'andata Musso si è superato. Se la solidità della squadra mi ha concesso di osare in attacco nel finale? Si vedeva che potevamo fare qualcosa di più in avanti, volevo un altro attaccante e da quel momento, infatti, non abbiamo sofferto e anzi abbiamo creato qualche pericolo. L'Hellas non ha subito gol in 9 partite su 24? È un dato importante, e speriamo di incrementarlo, perché significherebbe portarsi a casa altri punti. Penso che la squadra, a livello difensivo, stia lavorando bene: non parlo solo del reparto arretrato, ma proprio dell'impianto difensivo»

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram