Primavera: Hellas Verona-Spezia 3-0

15/Febbraio/2020 - 14:25



Verona - La Primavera gialloblù è tornata a correre forte anche in campionato.



Dopo il convincente successo di Parma è arrivato il 3-0 contro lo Spezia, maturato in virtù di una prestazione solida,  sintomo di una squadra che sta ritrovando la giusta fiducia nei propri mezzi.
Match winner due tra gli uomini più in forma del team di Corrent: Lucas e Sane. Il capitano ha sbloccato la partita al 10’ della prima frazione, con un sinistro potente dal limite dell’area, per poi concedersi il bis su rigore nella ripresa. In mezzo, il quindicesimo gol in campionato di un ispiratissimo Adama Sane, letale al 9’ del secondo tempo nel saltare Angeletti per depositare in rete una splendida azione, nata dal recupero di palla (e dal servizio in verticale) di Bernardo Calabrese, autore di una prestazione di sostanza al pari di tutto il reparto difensivo.

Con queste incoraggianti premesse i gialloblù guardano ora al match di Coppa Italia: mercoledì 19 febbraio infatti i ragazzi di Corrent scenderanno in campo al ‘Tre Fontane di Roma per la Semifinale di ritorno di Primavera TIM Cup. L’obiettivo è chiaro: difendere il successo per 2-0 dell’andata per staccare il pass della finale.

 

HELLAS VERONA-SPEZIA 3-0
Marcatori:
10' pt e 42' st Lucas, 9' st Sane

 

HELLAS VERONA: Aznar, Gresele (dal 23' st Darrel), Bernardinello, Bracelli, Lucas, Calabrese (dal 34' st Ilie), Bertini, Brandi (dal 19' st Turra), Sane (dal 34' st Zingertas), Jocic (dal 14' st Pierobon), Amayah
A disposizione: Ciezkowski, Esajas, Squarzoni, Yeboah
All.: Corrent

SPEZIA: Angeletti, Franzoni (dal 26' st Vietina), Fusco (dal 26' st Luscik), Nobile, Russotto, D'Angelo, Bachini, Continella (dal 26' st Ceccarelli), Baracchini, Pinto (dal 14' st Scremin), Gaddini (dal 20' st Pietra)
A disposizione: Calzetta, Lacassia
All.: Pierini

 

Arbitro: Cavaliere (sez. AIA Padova)
Assistenti: Pedone (sez. AIA Reggio Calabria) e Terenzio (sez. AIA Cosenza)


NOTE. Ammoniti: Bracelli, Bachini, Continella, Lacassia. Espulso: D'Angelo

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram