Galà del Calcio Triveneto: Marco Silvestri premiato come miglior giocatore dell'Hellas Verona 2018/19 / VIDEO

04/Novembre/2019 - 17:00



 

Vicenza - Un riconoscimento prestigioso, a sottolineare un grande percorso di crescita nella famiglia dell'Hellas Verona. E' Marco Silvestri il gialloblù scelto da Associazione Italiana Calciatori e Unione Stampa Sportiva Italiana come miglior calciatore della stagione 2018/19, in occasione della 19a edizione del Galà del Calcio Triveneto, rassegna che da 19 anni elegge il giocatore più rappresentativo di tutte le squadre di Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli-Venezia Giulia.

Una stagione, quella 2018/19, nella quale Silvestri si è preso il posto da titolare ed è stato autore di grandi parate (tre delle quali su calcio di rigore) decisive per la conquista della Serie A al termine dei Playoff. Accompagnato al Teatro Comunale di Vicenza dal preparatore dei portieri del Verona Massimo Cataldi, Marco ha ricevuto il premio da grandi personalità come Damiano Tommasi (Presidente AIC), Paolo Nicolato (CT Italia Under 21) e Alberto Nuvolari (Presidente USSI Veneto).

 

Il commento di Marco Silvestri a Hellas Verona Channel, a margine della premiazione: «Ricevere questo premio mi riempie di orgoglio, specie in una stagione conclusa con un traguardo così prestigioso. La parata più bella? Penso quella di Pescara su Mancuso, ha permesso a tutto il gruppo di essere oggi a giocarsi un campionato importante. Quest'anno stiamo lavorando molto bene, in fase difensiva siamo tosti e compatti. Il preparatore Cataldi? Gli devo molto in questo mio percorso, sia in campo che fuori, e abbiamo creato davvero un bel gruppo di portieri».

Quello di Massimo Cataldi, preparatore dei portieri dell'Hellas Verona: «La miglior caratteristica di Marco penso sia la dedizione, ama questo lavoro e ci mette tutto sé stesso, così come fanno quotidianamente tutti i nostri portieri. Il suo percorso? Anche gli anni da riserva, per un portiere, sono fondamentali per la crescita personale. Se è riuscito a fare una stagione così è perché alle spalle ha colleghi che sono una spinta quotidiana a migliorarsi, giorno dopo giorno. Viviamo pensando solo a dare il massimo, partita dopo partita. Verona miglior difesa? Merito non solo della squadra, ma di un modo di lavorare che parte da società, dipendenti, staff sanitario... Tutti, in questo Club, danno il massimo per il risultato finale».

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram