Serie A TIM: Hellas Verona-Sampdoria 2-0

05/Ottobre/2019 - 16:50



Verona- Arrivano altri punti importantissimi dopo la trasferta di Cagliari per i gialloblù. Nell'anticipo delle 18 l'Hellas batte Sampdoria grazie ad una prestazione solida, matura da parte del gruppo. A sbloccare il risulato ci pensa Marash Kumbulla, che su corner di Veloso stacca sul primo palo trovando l'angolo giusto per battere Audero. Gioia incontenibile per la prima rete in carriera del classe 2000 cresciuto nel vivaio gialloblù. Amrabat è ovunque a centrocampo, mentre Veloso fluidicia la manovra all'interno di un match giocato sopratutto a centrocampo. E' proprio Veloso a chiudere i conti al 36' della ripresa, con un calcio di punizione che da posizione defilata spiove sul primo palo trovando la spizzata decisiva di Murru che vanifica l'intervento di Audero. E' la terza rete stagionale per Veloso, dopo il gol al Bologna e alla perla siglata a Torino contro la Juventus. La Sampdoria prova quindi a tornare in partita grazie agli strappi di Caprari, che chiama in causa Silvestri il quale si fa trovare pronto fino al triplice fischio. Tre punti fondamentali per la corsa dei gialloblù, che affronteranno la sosta nel milgiore dei modi per preparare l'impengo dell'8^ giornata contro il Napoli al San Paolo.

 

HELLAS VERONA-SAMPDORIA 2-0
Marcatori:
9' pt Kumbulla, 36' st Veloso.

 


 

HELLAS VERONA: Silvestri, Rrahmani, Kumbulla, Gunter, Faraoni, Veloso, Amrabat, Lazovic (dal 13' st Vitale), Salcedo (dal 25' st Verre), Pessina (41' st Henderson), Stepinski.
A disposizione: Berardi, Pazzini, Bocchetti, Zaccagni, Danzi, Dawidowicz, Empereur, Tutino, Adjapong.
All: Juric.

SAMPDORIA: Audero, Vieira, Chabot, Ekdal, Bonazzoli (dal 18' st Caprari), De Paoli, Jankto (dal 12' st Rigoni), Bereszynski (dal 32' st Gabbiadini), Ferrari, Quagliarella, Murru.
A disposizione: Seculin, Falcone, Augello, Ramirez, Colley, Regini, Murillo, Leris.
All.: Di Francesco.

 

Arbitro: Michael Fabbri (sez. AIA di Ravenna)
Assistenti: Mauro Vivenzi (sez. AIA di Brescia) e Fabrizio Lombardo (sez. AIA di Sesto San Giovanni)

NOTE. Ammoniti: Ferrari, Lazovic, Chabot, Bonazzoli. Spettatori: 17.787.

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram