Juric: «Nel primo tempo il Verona che voglio, nella ripresa calo e poca cattiveria» / VIDEO

18/Agosto/2019 - 23:30



 

Verona - Le principali dichiarazioni dell'allenatore gialloblù Ivan Juric, rilasciate al termine di Hellas Verona-Cremonese, III Turno della Coppa Italia 2019/20.

«Nel primo tempo ho visto quello che volevo, potevamo chiuderlo con diversi gol di scarto e l'unico neo è proprio non averli fatti. Nel secondo tempo invece no, ci siamo abbassati, abbiamo perso aggressitività e ritmo, pur rischiando poco. Abbiamo poca esperienza in certe situazioni, certe partite vanno portate a casa e non si può prendere gol così all'ultimo minuto. Abbiamo raccolto quindi tante indicazioni, sia positive che negative. Si può migliorare molto, anche fisicamente, in molti elementi specie tra quelli che hanno iniziato da poco ad allenarsi con noi. Stiamo facendo un percorso e voglio che alziamo ancora il livello fisico in questa ulteriore settimana di lavoro verso il Bologna. Il calcio è così, quando le cose ti riescono devi essere bravo a capitalizzare e quando soffri devi essere tosto e portarla comunque a casa: serve un altro atteggiamento. Sono arrabbiato, accetto il calo fisico ma non accetto gli errori banali del secondo tempo».

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it