Setti: «Salvezza? L'asticella si è alzata, ma non sempre le statistiche valgono»

29/Luglio/2019 - 22:40



Milano - Le principali dichiarazioni del presidente gialloblù Maurizio Setti, rilasciate in occasione dei sorteggi del calendario della Serie A TIM 2019/20.

«La prima giornata con il Bologna? Iniziamo contro una squadra che si è rinforzata tantissimo e che punta ai piani alti: servirà un Verona pronto fisicamente e a livello di organico per iniziare bene nel nostro stadio, che è il nostro uomo in più. Juric top player in panchina? È una componente importante per fare sì che questo campionato si concluda secondo i nostri obiettivi, ma non abbiamo ancora chiuso la rosa quindi diciamo che il top player potrebbe ancora arrivare. Cerchiamo ancora un giocatore per reparto ma dobbiamo aspettare i momenti giusti da cogliere. Che Serie A sarà e le favorite? Il livello per salvarsi si è alzato tantissimo quindi sarà un campionato molto difficile, ma la statistica ci dice che le cose girano anche per le medio-piccole quindi vedremo. Per la vittoria finale credo che la Juventus stia facendo una squadra ancora più forte e che, comunque, le altre non siano ancora pronte a darle battaglia, le dirette avversarie avranno momenti per fare molto bene ma alla lunga la Juve avrà ancora tanto margine di vantaggio».

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram