Aglietti: «Godiamoci questa grande notte. Da domani testa al Cittadella» / VIDEO

26/Maggio/2019 - 23:55



 

Pescara - Le dichiarazioni dell'allenatore gialloblù Alfredo Aglietti, rilasciate al termine di Pescara-Hellas Verona, Semifinale di ritorno della Serie BKT 2018/19.

«Il segreto di Aglietti? È il risultato del lavoro mio e dello staff. Quando sono arrivato qui ho trovato persone disponibilissime, io ci ho messo lavoro, passione e idee, però non mi piace celebrare qualcosa che non è ancora realizzato, siamo arrivati alla finale e ora dobbiamo vincerla. Crederci? Ci credevo perché vedevo come stava la squadra e come lavorava ultimamente. All'andata abbiamo fatto 0-0 solo per i miracoli di Fiorillo e per un po' di imprecisione nostra sull'ultimo passaggio, questa sera invece non abbiamo avuto le stesse occasioni ma la mole di gioco è stata comunque grandissima, al momento giusto siamo riusciti a colpire e poi abbiamo tenuto bene. Siamo contenti, ma il tutto deve essere condito da ciò che tutti ci auspichiamo. Di Carmine? Sapevo che Samuel avrebbe risposto presente, ma sono contento per tutta la squadra: tanti in questo momento sono riusciti a cambiare marcia e atteggiamento. Anche in difesa si stanno comportando molto bene, abbiamo preso solo un gol (su rigore) nelle ultime tre partite. Credo che tutto questo sia frutto del lavoro ma anche della disponibilità dei ragazzi. Tornare a Cittadella uno scherzo del destino? Quando sono arrivato dissi che le cose nel calcio cambiano in fretta, iniziammo là, prendemmo una scoppola e i tifosi ci contestarono giustamente. Giovedì abbiamo l'occasione di giocarci tanto su quel campo dove abbiamo disputato una delle peggiori partite della stagione, dovranno essere diversi la prestazione e il risultato, ma sarà anche un Verona diverso. Un'avventura che si è prolungata turno dopo turno? Un allenatore credo vada anche visto lavorare, i risultati a volte possono essere troppo altisonanti o l'esatto contrario. Per me è una grande soddisfazione arrivare qui, è la prima volta in finale Playoff per me: troveremo un Bentegodi sicuramente strapieno al ritorno, ma prima servirà una buona partita a Cittadella perché questa squadra va presa assolutamente con le molle».

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it