Empereur: «La corsa sotto la Curva e l’abbraccio di tutti: che bello segnare così il mio primo gol»

18/Maggio/2019 - 23:56



 

Verona - Le principali dichiarazioni del difensore gialloblù Alan Empereur, rilasciate al termine di Hellas Verona-Perugia, Turno Preliminare dei Playoff della Serie BKT 2018/19.

«La Curva Sud? Dopo il gol volevo andare ad esultare là, ma alla fine non ci ho capito più nulla. Volevo che tutti i compagni venissero con me, però non ce la facevo più e allora mi sono buttato a terra. Il gol? È stata una soddisfazione bellissima perché non avevo mai segnato tra i professionisti e poi fare una rete così importante, per il Verona e per me, mi ha reso tanto contento. Una battaglia? I segni che ho sul viso in realtà sono di Samuel Di Carmine che mi ha preso a schiaffi mentre esultavamo per terra, ma ero troppo felice e non ho sentito niente. Altri segni per il Verona? Mi romperei pure il ginocchio pur di andare in Serie A con questa squadra. Ci si vede mercoledì? Carichi!». 

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it