Grosso: «Partita di altissimo livello. I ragazzi hanno dimostrato quanto tengono a questa maglia» / VIDEO

17/Dicembre/2018 - 23:55



Verona - Le principali dichiarazioni del tecnico gialloblù Fabio Grosso rilasciate al termine di Hellas Verona-Pescara, 16a giornata di Serie BKT 2018/19.

«La prestazione? Oggi abbiamo fatto una partita di altissimo livello, contro un avversario di qualità. Abbiamo dato tutto in campo, anche se gli errori ci sono sempre. Noi abbiamo bisogno di queste prestazioni per ricreare un’atmosfera magica. Il centrocampo? Abbiamo difeso, sofferto, lottato per recuperare palla… non dobbiamo accontentarci perché abbiamo tanta strada davanti. Ma siamo stati bravi nel continuare a fare quello che avevamo iniziato col Palermo. Zaccagni? Mattia è giovane, fa parte di un gruppo che ha bisogno del calore e del supporto della gente, sono ragazzi che hanno dimostrato di tenere tanto alla maglia. Sono stati tutti bravi a saper soffrire, correre, rincorrere e fare una grande fase difensiva perché l’avversario di oggi ha dimostrato il motivo per cui occupa questa posizione in classifica. Se andiamo a vedere la distinta mi accorgo che abbiamo tanti ragazzi giovani e dobbiamo crescere, per farlo abbiamo bisogno del sostegno del nostro pubblico. Pazzini? E’ vero che sto preferendo Di Carmine, ma ho grandissima fiducia in tutti i ragazzi, non ho preclusioni verso nessuno cercando di fare sempre scelte per il bene della squadra. La posizione di Ragusa? Non è stata una scelta azzardata: ha delle qualità ma purtroppo credo si sia fatto male. Io cerco di mettere in campo sempre quelli che penso essere i migliori: lui ha corsa, gamba, tecnica, fisicità per diventare forte anche in quella posizione. Ma voglio fare i complimenti anche a chi è entrato perché lo ha fatto con la mentalità giusta per portare a casa questa partita.I tifosi? E’ determinante riuscire a creare un’atmosfera che serve per andare oltre le nostre fatiche. Noi possiamo ottenerla facendo vedere che siamo gruppo che ci mette passione per riportare questo pubblico dove merita».

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it