L'Hellas chiude la regular-season col pari di Modena

26/Maggio/2012 - 19:09



MODENA - Ultima di campionato con i gialloblù intenzionati a conquistare il terzo posto, nel testa a testa a distanza col Sassuolo. Mandorlini si affida al turn-over, con Gomez Taleb e Ferrari, diffidati, in tribuna. In cabina di regia Esposito, con Galli a sinistra, Mancini dietro alla coppia Bjelanovic-Pichlmann. Rispetto alle previsioni della vigilia Bergodi manda in campo Diagouraga per Carini, confermato l'assetto offensivo con Di Gennaro a supporto di Ardemagni e Cellini.
 

Primo tempo. Pronti-via cross dalla destra di Nardini per Di Gennaro, solo in area, stacco di testa a lato (3'). Nuova avanzata dei padroni di casa all'8': volè col sinistro di Ardemagni, palla fuori di un paio di metri. Vantaggio scaligero al 10': Pugliese arriva sul fondo ed effettua un traversone verso il secondo palo, incornata di Bjelanovic che mette in fondo al sacco. Bella risposta di Frattali su mancino ravvicinato di Cellini (18'). Doppio tentativo di Bjelanovic al 24': prima l'attaccante prova la rovesciata su corner di Mancini, poi conclude in diagonale sempre su servizio dell'ex Gallipoli, Caglioni blocca. Lancio in verticale per Ardemagni al 27', la punta emiliana sbaglia il controllo e Frattali va in presa. Su ribaltamento di fronte Pichlmann converge in area e scocca il tiro, palla bloccata a terra. Punizione alta sopra la traversa dai venti metri di Di Gennaro alla mezzora. Perfetta incursione centrale di Cangi al 38', palla per Pichlmann che dall'altezza del dischetto conclude centralmente. Doppio miracolo di Frattali al 40': cross di Nardini incornato da Stanco, colpo di reni decisivo. Sulla respinta Cellini trova nuovamente la risposta nel numero 26 scaligero.

 

Secondo tempo. Prima incursione di marca scaligera al 47': mancino strozzato dal limite di Galli che sfila a lato. Destro a girare di Lepiller (49'), Caglioni blocca. Su cross dal fondo deviazione aerea di Cellini (53'), Frattali non si fa impensierire. Al 58' colpo di testa dal secondo palo di Stanco, l'estremo difensore dell'Hellas para sulla linea. Perticone mette al centro sugli sviluppi di una punizione (70'), Maietta chiude in angolo. Gli uomini di Bergodi non mollano: colpo di testa di Ardemagni di poco alto al 73'. Stessa sorte due minuti dopo, su conclusione dai venticinque metri di Ciaramitaro. Azione personale di Hallfredsson (80') con l'islandese che tira con l'esterno sinistro, Caglioni devia in corner. All'86' penalty per i padroni di casa per un intervento dubbio di Cangi: Cellini si fa ipnotizzare da Frattali, che manda sul palo. Botta su punizione di Pichlmann (89'), bravo Caglioni a respingere. Al 92' pareggio della squadra di casa con Gilioli, abile a colpire con un rasoterra indirizzato sul palo lontano dai sedici metri.


Modena-Hellas Verona 1-1
 
Marcatori:
10' Bjelanovic, 92' Gilioli


Modena: 1 Caglioni; 28 Perticone (82' 70 Gilioli), 50 Perna, 6 Diagouraga, 22 Milani; 4 Nardini, 7 Dalla Bona, 14 Ciaramitaro; 10 Di Gennaro (35' 12 Stanco); 63 Ardemagni (73' 30 Greco), 9 Cellini.
A disposizione: 88 Fortunato, 5 Petre, 26 Carini, 29 Turati.
Allenatore: Cristiano Bergodi


Hellas Verona: 26 Frattali; 13 Cangi, 17 Mareco, 22 Maietta, 33 Pugliese; 8 Russo, 4 Esposito, 16 Galli (73' 10 Hallfredsson); 7 Mancini (46' 6 Lepiller); 32 Bjelanovic (57' 14 D'Alessandro), 11 Pichlmann.
A disposizione: 1 Rafael, 25 Scaglia, 27 Berrettoni, 77 Tachtsidis.
Allenatore: Andrea Mandorlini

Note. Ammoniti: Diagouraga, Gilioli. Espulsi: -. Recupero: 1'-2'. Spettatori: 6.000 circa
 
Ufficio Stampa

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram