Il Crotone si impone allo "Scida", è 3-1

21/Aprile/2012 - 16:23



CROTONE - Per la sfida dello "Scida" Mandorlini sostituisce Mareco col rientrante Maietta, confermando dieci degli undici di partenza schierati col Bari.  Drago rispetta le previsioni della vigilia: in campo Maiello, Florenzi e Galardo a centrocampo, col trio Ciano-Calil-Sansone davanti.


Primo tempo. Pronti-via, padroni di casa in vantaggio: mancino dai venti metri di Ciano (5') deviato di testa da Maietta che finisce in fondo al sacco. Al quarto d'ora scambio veloce sulla destra tra Gomez Taleb ed Abbate, il difensore conclude fuori misura da dentro l'area di rigore. Raddoppio rossoblù al 24' con Florenzi, che trafigge il numero uno scaligero dal limite con un destro di collo esterno. Pericolo per i calabresi al 27': punizione di Hallfredsson, Bjelanovic cerca l'incornata ma è Maietta a trovare la deviazione. Decisivo l'intervento di Belec. Alla mezzora traversone dalla destra di Abbate, la punta croata impatta di testa disturbato da Vinetot, palla fuori. Due minuti dopo cross col contagiri di Jorginho, l'esterno destro incorna a centro area, ma manda a lato. Allo scadere della prima frazione la squadra di Drago trova il tris: tap-in di Calil che mette dentro sugli sviluppi di un traversone dalla sinistra poi respinto da Rafael.


Secondo tempo. Gomez Taleb serve in verticale Bjelanovic (51'), diagonale debole bloccato da Belec. Tiro impreciso dell'ex Atalanta al 56', su azione avviata da Maietta e proseguita dall'argentino. Prodigioso Belec al 61' su botta dai sedici metri di Galli, liberato da Pugliese, e sulla ribattuta di Pichlmann. Al 62' l'Hellas accorcia le distanze, sempre approfittando di un'incursione sulla fascia mancina: controllo in area di Galli che supera Belec in pallonetto. L'autore della rete scaligera ci riprova con Belec fuori dai pali da trenta metri (78'), palla alta. All'80' destro di prima intenzione di Florenzi dal vertice dell'area, la palla sbatte contro il palo alla sinistra di Rafael. Gomez Taleb raccoglie la sfera da buona posizione (89'), mancino sopra la traversa.

 

Crotone-Hellas Verona 3-1

Marcatori: 5' Ciano, 24' Florenzi, 45' Calil, 62' Galli

Crotone: 1 Belec; 23 Correia, 19 Vinetot, 56 Tedeschi, 37 Mazzotta; 36 Maiello, 24 Florenzi, 4 Galardo (87' 8 Colomba); 90 Ciano, 7 Calil (73' 22 Djuric), 17 Sansone (64' 21 Loviso).
A disposizione: 61 Bindi, 6 Ligi, 9 Pettinari, 11 Caccavallo.
Allenatore: Massimo Drago

Hellas Verona: 1 Rafael; 13 Abbate, 5 Ceccarelli, 22 Maietta, 33 Pugliese; 19 Jorginho, 77 Tachtsidis, 10 Hallfredsson (73' 9 Ferrari); 21 Gomez Taleb, 32 Bjelanovic (59' 16 Galli), 27 Berrettoni (53' 11 Pichlmann).
A disposizione: 26 Frattali, 14 D'Alessandro, 23 Cangi, 25 Scaglia.
Allenatore: Andrea Mandorlini

Arbitro: Davide Massa (Sez. arbitrale di Imperia)

Note. Ammoniti: Abbate, Tedeschi, Correia, Galli. Espulsi: -. Recupero: 0'-5'. Spettatori: 4.085
 
Ufficio Stampa

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it