Doppio Gomez Taleb, Ferrari e Maietta, è poker Hellas

12/Marzo/2012 - 23:58



TORINO– I ricordi e la speranza riportano a Melis e Cammarata ma, per il risultato, all’Olimpico va pure meglio. Con una prestazione tutta grinta, trascinata da più di mille sostenitori giunti da Verona, gli uomini di Mandorlini rifilano quattro reti ai granata, ora staccati due lunghezze in classifica: a segno Gomez Taleb (doppietta), Ferrari e Maietta, che visti i sei anni vissuti alla Juve sente profumo di derby.


L’ex Ventura rilancia Vives nella zona nevralgica del campo al posto di Basha, con la punta veronese Meggiorini in panchina. Mandorlini risponde schierando Abbate sulla destra, Jorginho come terzo di centrocampo, davanti Lepiller assieme a Ferrari e Gomez Taleb.


Primo tempo.Al 13’ Gomez Taleb conquista una punizione dal limite dell’area, il destro di Lepiller è contrato dalla barriera granata. Incursione di Antenucci che si accentra (20’), l’ex Catania tenta la rasoiata ma Rafael controlla. Nuovo tentativo del numero sette piemontese al 22’ sugli sviluppi di un diagonale di Bianchi, Mareco chiude in scivolata. Al 23’ scaligeri in vantaggio: Gomez Taleb avvia l’azione e la chiude, dopo uno scambio veloce con Lepiller, con un preciso rasoterra indirizzato verso il palo lontano da dentro l’area. I padroni di casa provano immediatamente la risposta con un cross di Parisi (25’) incornato in terzo tempo da Bianchi, palla a lato. Al 27’ si libera al tiro Tachtsidis dai sedici metri, il greco sfiora il palo alla sinistra di Benussi. Alla mezzora schema su punizione Hallfredsson-Lepiller, girata di prima intenzione di Jorginho dalla distanza, bravo l’estremo difensore locale a mandare in angolo. Ulteriore ripartenza dell’Hellas (32’) con il brasiliano a servire in verticale Ferrari, botta di destro appena alta sopra la traversa. Al 37’ traversone a tagliare l’area di Tachtsidis, puntuale l’attaccante trentino a battere Benussi con un tap-in. Discesa in slalom di Gomez Taleb (42’) con filtrante per l’autore del raddoppio, uscita in due tempi del numero novantanove granata a rilanciare.


Secondo tempo.Su calcio di punizione (49’) Stevanovic trova Bianchi, deviazione area fuori misura. Bello scambio tra Tachtsidis e Gomez Taleb (54’), l’ex Gubbio libera Hallfredsson, bravo Di Cesare a chiudere in diagonale. Al 55’ è il tris gialloblù: punizione col contagiri di Lepiller dal lato destro della trequarti, colpo di testa di Gomez Taleb a battere nuovamente il portiere granata. Il fantasista sudamericano scambia con Jorginho (74’), passaggio per Cangi, che si sovrappone, tiro di destro a scheggiare il palo. Alla mezzora poker Hellas: Maietta anticipa un avversario a metà campo, si allunga la sfera e batte con un pallonetto Benussi. Gli uomini di Ventura cercano di reagire al 78’ con Sgrigna, conclusione strozzata da posizione centrale. Berrettoni ruba palla sulla trequarti ed appoggia ad Hallfredsson (79’), Benussi blocca in due tempi. All’84’ Sgrigna, già a segno nel match d’andata, batte Rafael con una girata da pochi passi. Sponda di Bianchi per il mancino di Antenucci (90’), la difesa scaligera si oppone.


Torino-Hellas Verona 1-4


Marcatori: 23’, 55’ Gomez Taleb, 37’ Ferrari, 75’ Maietta, 84’ Sgrigna


Torino: 99 Benussi; 36 Darmian, 5 Di Cesare, 6 Ogbonna, 28 Parisi (64’ 50 Pratali); 20 Vives (76' 4 Basha), 11 Iori; 19 Stevanovic, 9 Bianchi, 7 Antenucci, 90 Oduamadi (46’ 10 Sgrigna).
A disposizione:  1 Morello, 27 De Feudis, 33 Surraco, 69 Meggiorini.
Allenatore: Giampiero Ventura


Hellas Verona:1 Rafael; 13 Abbate (46’ 23 Cangi), 17 Mareco, 22 Maietta, 25 Scaglia; 19 Jorginho, 77 Tachtsidis, 10 Hallfredsson; 6 Lepiller (71’ 27 Berrettoni), 9 Ferrari (79’ 11 Pichlmann), 21 Gomez Taleb.
A disposizione:  26 Frattali, 4 Esposito, 5 Ceccarelli, 8 Russo.
Allenatore: Andrea Mandorlini


Arbitro: Riccardo Pinzani (Sez. arbitrale di Empoli)


Note.Ammoniti: Di Cesare, Abbate, Pratali. Espulsi: . Recupero: 2’-4’. Spettatori: 22.000 circa

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram