Hellas Verona-Ascoli 2-0

11/Febbraio/2012 - 16:50



VERONA - Mandorlini rilancia dal 1' Hallfredsson, recuperato dopo l'infortunio al polpaccio. Islandese in campo dall'inizio come Cangi e Pugliese, ai lati della difesa, davanti Ferrari e Gomez Taleb. Silva risponde con un 3-5-2, affidandosi ad Andelkovic e Pasqualini sugli esterni di centrocampo, con Soncin a far coppia con Papa Waigo nel ruolo di terminale d'attacco.

PRIMO TEMPO. Prima conclusione della partita all'8', quando Russo prova l'esterno destro dai venti metri, Guarna blocca. Hallfredsson arriva sul fondo (11') e crossa col mancino, stacco in terzo tempo fuori misura di Gomez Taleb. L'argentino ci riprova al 13', sempre su servizio dell'ex Reggina, il numero uno bianconero risponde sul primo palo al colpo di testa. Ferrari incorna sul cross del centrocampista scaligero (20') con l'estremo difensore avversario in uscita, palla alta. Al 22' appoggio dal limite di Papa Waigo per Sbaffo, tiro impreciso che non impensierisce Rafael. Uscita imperfetta di Guarna (32') su lancio di Hallfredsson, a porta sguarnita calcia Russo di destro, un difensore ospite rinvia. Il numero dieci dell'Hellas inventa al 36' con Gomez Taleb che si smarca in area ed impatta di testa, la sfera finisce sopra la traversa.

SECONDO TEMPO. Hellas in vantaggio al 49' con Hallfredsson, che dai venti metri batte Guarna con un mancino che finisce sotto l'incrocio dei pali. Punizione di Pederzoli (52'), sponda di Papa Waigo per Soncin, palla alta da distanza ravvicinata. Botta di Tachtisidis (53') dai venticinque metri, il portiere ascolano controlla. Al 62' corner dell'autore dell'1-0, dal secondo palo interviene in spaccata Ceccarelli che per poco non trova il raddoppio. Punizione al 75': Hallfredsson tocca per Jorginho, il brasiliano prolunga per il destro di Russo, Guarna va in due tempi. Gerardi approfitta di un rinvio corto di Cangi per provare il tiro, ampiamente sopra la traversa (77'). All'85' ripartenza guidata da Hallfredsson, Gomez Taleb serve Russo, il tiro del centrocampista, deviato, sbatte contro la traversa. Allo scadere del 90' Tachtsidis concretizza un contropiede e mette a segno il 2-0 su suggerimento di Hallfredsson.

Hellas Verona-Ascoli 2-0 

Marcatori: 49' Hallfredsson, 90' Tachtsidis

Hellas Verona: 1 Rafael; 23 Cangi, 5 Ceccarelli, 22 Maietta, 33 Pugliese; 8 Russo (87' 4 Esposito), 77 Tachtisids, 10 Hallfredsson; 19 Jorginho (80' 17 Mareco); 9 Ferrari (84' 32 Bjelanovic), 21 Gomez Taleb.
A disposizione: 26 Frattali, 6 Lepiller, 14 D'Alessandro, 27 Berrettoni.
Allenatore: Andrea Mandorlini

Ascoli: 30 Guarna; 3 Ciofani (87' 91 Ilari), 26 Peccarisi, 6 Faisca; 66 Andelkovic, 10 Sbaffo, 4 Pederzoli, 8 Di Donato, 21 Pasqualini (77' 18 Falconieri); 99 Soncin (65' 32 Gerardi), 11 Papa Waigo.
A disposizione: 37 Maurantonio, 13 Parfait, 19 Giovannini, 33 Tomi.
Allenatore: Massimo Silva

Arbitro: Emiliano Gallione (Sez. arbitrale di Alessandria)

Note. Ammoniti: Sbaffo, Peccarisi, Pugliese. Espulsi: -. Recupero: 2’-4’. Spettatori: 11.547

Ufficio Stampa

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram