Livorno-Hellas Verona 0-2

03/Dicembre/2011 - 16:49



LIVORNO - Seconda vittoria nella propria storia al "Picchi" per l'Hellas, che raggiunge 8 successi consecutivi tra campionato e TIM Cup. Prestazione autoritaria della squadra di Mandorlini, che passa grazie ai gol di Maietta e Jorginho.

Mandorlini recupera in extremis Tachtsidis, come al solito in cabina di regia, con Jorginho sulla trequarti e davanti la coppia Ferrari-Gomez Taleb. Novellino risponde con un 4-1-4-1: Luci davanti alla difesa, Paulinho terminale offensivo.

PRIMO TEMPO. Lancio dalla sinistra di Scaglia (14'), Russo tocca al volo per Abbate, destro di prima intenzione fuorimisura dai venti metri. Al 21' scambio in velocità tra Gomez Taleb e Ferrari, la punta trentina lanciata in profondità prova il servizio di tacco per il compagno, Bardi chiude in uscita. Traversone di Perticone (33'), Paulinho devia di testa, pronta respinta di Rafael. L'estremo difensore brasiliano si ripete al 37', su conclusione di Luci. Un minuto dopo Velotto espelle Schiattarella per un fallo a centrocampo. Al 41' lancio di Tachtsidis per Ferrari, che a tu per tu con Bardi preferisce servire l'accorrente Hallfredsson, la difesa toscana spazza via. Punizione pericolosa di Paulinho da fuori area (43'), palla deviata dalla barriera e respinta da Rafael. Al 46' vantaggio scaligero con Maietta, libero sul secondo palo, bravo a battere il portiere avversario con un diagonale dopo il tocco di testa di Tachtsidis sugli sviluppi di un corner.

SECONDO TEMPO. Botta da fuori area di Filkor (48'), palla fuori di qualche metro. Al 51' Gomez Taleb in profondità cerca il servizio per Pichlmann, passaggio troppo lungo preda di Bardi. Raddoppio gialloblù al 58': Gomez Taleb controlla al limite, apertura per Hallfredsson che imbecca Jorginho con un tocco preciso, Bardi battuto dal brasiliano con un destro sul primo palo. Cross rasoterra dalla destra di Russotto (70'), la sfera è deviata pericolosamente da Maietta, Rafael si allunga e manda in angolo. Gomez Taleb trova Pichlmann, l'austriaco crossa dal fondo proprio per l'ex Gubbio, incornata di poco a lato. Al 90' destro del fantasista amaranto dai venti metri, il numero uno dell'Hellas blocca.

Livorno-Hellas Verona 0-2

Marcatori: 47' pt Maietta, 58' Jorginho

Livorno: 33 Bardi; 2 Perticone, 13 Knezevic, 17 Miglionico, 28 Schiattarella; 21 Luci; 70 Rampi (55' 77 Salviato), 18 Filkor, 91 Remedi (67' 11 Russotto); 43 Bigazzi (46' 8 Dionisi); 9 Paulinho.
A disposizione: 19 Mazzoni, 6 Barone, 7 Belingheri, 20 Genevier.
Allenatore: Walter Novellino

Hellas Verona: 1 Rafael; 13 Abbate, 17 Mareco, 22 Maietta, 25 Scaglia; 8 Russo, 77 Tachtsidis, 10 Hallfredsson (72' 20 Doninelli); 19 Jorginho (72' 5 Ceccarelli); 21 Gomez Taleb, 9 Ferrari (46' 11 Pichlmann).
A disposizione: 12 Nicolas, 14 D'Alessandro, 23 Cangi, 33 Pugliese.
Allenatore: Andrea Mandorlini

Arbitro: Massimiliano Velotto (Sez. arbitrale di Grosseto)

Note. Ammoniti: Mareco, Paulinho, Ferrari, Luci, Filkor. Espulsi: 38' Schiattarella, 83' Knezevic. Recupero: 3’-3’. Spettatori: 5.552

Ufficio Stampa

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram