Hellas Verona-Crotone 2-1

13/Novembre/2011 - 16:49



VERONA - E sono 4. Quarto successo consecutivo per la formazione scaligera, che passata in vantaggio con Pichlmann si è vista raggiungere da Calil, di Maietta le rete decisiva nel recupero.

PRIMO TEMPO. Botta dalla distanza di Maiello (8'), la mira è imprecisa. Tentativo a giro di Ferrari al 13' dal limite verso il palo distante, palla fuori di poco. Gialloblù in vantaggio al 17': traversone dalla sinistra di Hallfredsson, colpo di testa di Pichlmann in area piccola a battere Bindi. Cross basso dalla destra di Correia per l'accorrente Eramo, botta di prima intenzione alta sopra la traversa (35'). Al 40' De Giorgio serve Sansone, incornata sul filo del fuorigioco salvata con un intervento provvidenziale di Rafael. Mancino potente dai venti metri di Tachtsidis (42'), Bindi blocca.

SECONDO TEMPO. Al 51' Eramo arriva sul fondo e mette in mezzo, respinta di Rafael, da due passi De Giorgio fallisce il tap-in. Al quarto d'ora spunto di D'Alessandro che batte in velocità Migliore e crossa dal fondo, incerta l'uscita di Bindi su cui Gomez Taleb non può chiudere. Ancora il centrocampista romano è protagonista al 64': traversone controllato da Ferrari, appoggio al limite per Doninelli, tiro che colpisce la traversa. Triangolazione in area scaligera (70'), Calil conclude di sinistro in scivolata, la sfera esce di poco. Azione di contropiede (72') caratterizzata dallo scambio tra Gomez Taleb, Tachtisidis e D'Alessandro, destro fuori misura dell'esterno classe '91. Al 76' Ciano raccoglie il tiro di un centrocampista deviato dalla retroguardia veronese e scocca il sinistro, Rafael salva con un grande riflesso. Tunnel di Hallfredsson al limite (78') e tocco per Gomez Taleb, destro debole controllato da Bindi. Cross basso di Pettinari (79'), Sansone batte di prima mancando lo specchio della porta. All'85' i calabresi pareggiano i conti con un destro da fuori area di Calil. All'88' l'argentino tocca per l'ex Reggina, cross col mancino impattato di testa da Ferrari che finisce alto. Gli uomini di Mandorlini trovano il sorpasso al 92' con Maietta, abile a scambiare fuori area con Gomez Taleb e trafiggere Bindi con un destro preciso.

Hellas Verona-Crotone 2-1

Marcatori: 17' Pichlmann, 85' Calil, 92' Maietta

Hellas Verona: 1 Rafael; 13 Abbate, 17 Mareco, 22 Maietta, 25 Scaglia; 8 Russo (55' 20 Doninelli), 77 Tachtsidis, 10 Hallfredsson; 21 Gomez Taleb, 9 Ferrari, 11 Pichlmann (55' 14 D'Alessandro, 91' 23 Cangi).
A disposizione: 12 Nicolas, 5 Ceccarelli, 7 Mancini, 19 Jorginho.
Allenatore: Andrea Mandorlini

Crotone: 61 Bindi; 23 Correia, 56 Tedeschi, 43 Abruzzese, 3 Migliore; 27 Eramo (73' 90 Ciano), 36 Maiello; 10 De Giorgio (61' 9 Pettinari), 7 Calil, 17 Sansone (89' 21 Loviso); 22 Djuric.
A disposizione: 49 De Luca, 8 Colomba, 11 Caccavallo, 33 Terigi.
Allenatore: Leonardo Menichini

Arbitro: Claudio Gavillucci (Sez. arbitrale di Latina) 

Note. Ammoniti: Abbate, Maietta, Djuric, Hallfredsson, Doninelli. Espulsi: -. Recupero: 1’-3’. Spettatori: 13.277

Ufficio Stampa

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram