Hellas Verona-Torino 1-3

09/Ottobre/2011 - 17:00



VERONA - Non riesce nell'impresa la squadra scaligera: il terzo match in otto giorni coincide con un ko, il 3° in campionato. Prova autoritaria da parte della capolista al "Bentegodi", che porta a casa i tre punti grazie alle reti di Bianchi, Sgrigna ed Ebagua.

Secondo turno casalingo consecutivo per i gialloblù, che si trovano di fronte la capolista Torino dell'ex Ventura. Mandorlini schiera Bjelanovic insieme a Ferrari davanti, con Jorginho sulla trequarti. Rispetto alle previsioni della vigilia il tecnico dei piemontesi si affida a Sgrigna, con Surraco, Bianchi ed Antenucci a comporre il reparto offensivo.

PRIMO TEMPO. Cross dalla sinistra di Scaglia dalla trequarti (4'), Bjelanovic impatta di testa, Coppola va in presa sicura. Granata in vantaggio al quarto d'ora: traversone di Parisi incornato in area di Bianchi, palla che finisce sotto l'incrocio dei pali. Iori scodella per Antenucci (19'), l'attaccante classe '84 controlla da posizione defilata e conclude di destro, Rafael manda in angolo. Ferrari scambia in area con Bjelanovic (25'), provvidenziale chiusura di Di Cesare col croato nei pressi della porta ospite. Jorginho dà il via alla ripartenza (28'), una volta entrato in area Ferrari non trova il servizio per l'accorrente Bjelanovic. Al 35' raddoppio per la formazione di Ventura con Sgrigna, abile ad inserirsi nel corridoio centrale su un filtrante e a superare Rafael in uscita con un tocco di punta dopo la deviazione dell'estremo difensore. Cross basso di Maietta dal fondo (42'), le punte gialloblù mancano di un soffio il tap-in, la difesa manda in corner. Al 43' azione che si sviluppa sulla sinistra,  Abbate raccoglie il rinvio e scocca un destro preciso verso il palo lontano, accorciando le distanze.

SECONDO TEMPO. Sgrigna dribbla Ceccarelli all'altezza dei venti metri (49'), destro di poco a lato. Abbate imbecca Russo vicino alla linea di fondo (54'), Bjelanovic non riesce a deviare il traversone dell'ex Gallipoli. Al 62' azione personale di Ebagua che parte dalla trequarti ed a tu per tu con Rafael mette in fondo al sacco di sinistro. Punizione di Hallfredsson ai venticinque metri (81'), Abbate stacca in terzo tempo, Coppola alza sopra la traversa. Dal vertice dell'area ci prova Berrettoni all 83' con un destro a girare, il portiere granata risponde allungandosi sul primo palo. Cross teso da dentro l'area di Mancini (85'), colpo di testa fuori misura di Ferrari, venuto incontro alla sfera.

Hellas Verona-Torino 1-3

Marcatori: 15' Bianchi, 35' Sgrigna, 43' Abbate, 62' Ebagua

Hellas Verona: 1 Rafael; 13 Abbate, 5 Ceccarelli, 22 Maietta, 25 Scaglia; 8 Russo (57' 27 Berrettoni), 77 Tachtsidis, 10 Hallfredsson; 19 Jorginho (55' 7 Mancini); 9 Ferrari, 32 Bjelanovic (57' 14 D'Alessandro).
A disposizione: 12 Nicolas, 4 Esposito, 23 Cangi, 33 Pugliese.
Allenatore: Andrea Mandorlini

Torino: 34 Coppola; 36 Darmian, 5 Di Cesare, 50 Pratali, 28 Parisi; 11 Iori, 4 Basha; 33 Surraco (77' 92 Verdi), 10 Sgrigna (57' 21 Ebagua), 9 Bianchi, 7 Antenucci (86' 3 D'Ambrosio).
A disposizione: 1 Morello, 20 Vives, 25 Glik, 90 Oduamadi.
Allenatore: Giampiero Ventura

Arbitro: Davide Massa (Sez. arbitrale di Imperia)

Note. Ammoniti: Iori, Coppola, Ferrari, Di Cesare. Espulsi: -. Recupero: 1’-4’. Spettatori: 15.801

 

Ufficio Stampa 

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram