Grosseto-Hellas Verona 2-1

10/Settembre/2011 - 16:46



GROSSETO - Nel primo incontro della storia fra Grosseto ed Hellas Verona sono i toscani ad avere la meglio: alla formazione scaligera non basta una rete firmata Gomez Taleb, i biancorossi trovano il sorpasso con un colpo di testa di Sforzini in chiusura di prima frazione ed un rigore di Caridi nella ripresa.

Ugolotti ritrova Olivi, in dubbio fino all'ultimo, e si affida a Moretti a centrocampo e Lupoli davanti con Sforzini e Caridi. Mandorlini torna al 4-3-3 con Berrettoni e Gomez Taleb a fianco di Ferrari, Tachtsidis (uno degli ex di turno) in cabina di regia.

PRIMO TEMPO. Prima conclusione da parte dei padroni di casa (5'): Consonni da fuori area scocca un mancino di collo esterno alto sopra la traversa. L'Hellas passa in vantaggio al 13' con Gomez Taleb, abile a mettere dentro in spaccata un perfetto traversone rasoterra di Berrettoni, sgusciato via sulla sinistra.  Azione solitaria in profondità di Ferrari alla mezzora, Formiconi sulla diagonale ferma l'attaccante trentino. Cross dala sinistra di Caridi (32'), Sforzini incorna debolmente, Rafael controlla. I toscani pareggiano al 42' con Sforzini, che di testa supera il numero uno gialloblù su tiro dalla bandierina dell'ex mantovano.

SECONDO TEMPO. Gomez Taleb serve dalla destra Hallfredsson (47'), il mancino dalla distanza dell'islandese è preda di Narciso. Al 51' corner di Berrettoni, Maietta schiaccia di testa, la palla sfiora di poco l'incrocio dei pali. Destro sbilenco di Crimi dai trenta metri (53') abbondantemente fuori. Al 57' perfetta sovrapposizione di Caridi, il cross basso attraversa tutta l'area di rigore senza che nessun attaccante trovi il tap-in. Punizione insidiosa dalla trequarti di Bianco (60'), Rafael respinge sul secondo palo. Gomez Taleb trova Berrettoni che scavalca la difesa al 61', l'ex Bassano Virtus mette in mezzo, Formiconi spazza via dall'area piccola. Ferrari fa da sponda per D'Alessandro (77'), destro preciso dal limite mandato in angolo da Narciso. Calcio di rigore per gli uomini di Ugolotti all'80', quando Sforzini, impegnato nel controllo della sfera nel tentativo di girarsi verso la porta, viene messo giù in area. Dal dischetto Caridi spiazza Rafael.

Grosseto-Hellas Verona 2-1

Marcatori: 13' Gomez Taleb, 42' Sforzini, 81' rig. Caridi

Grosseto: 29 Narciso; 19 Formiconi, 33 Olivi, 88 Padella, 3 Bianco; 17 Moretti (51' 6 Crimi), 11 Zanetti (46' 23 Alessandro), 10 Consonni; 52 Lupoli (67' 21 Alfageme), 32 Sforzini, 22 Caridi.
A disposizione: 50 Lanni, 25 Gerardi, 27 Petras, 80 Giallombardo.
Allenatore: Guido Ugolotti

Hellas Verona: 1 Rafael; 13 Abbate, 5 Ceccarelli, 22 Maietta, 25 Scaglia; 8 Russo (83' 4 Russo), 77 Tachtsidis, 10 Hallfredsson (83' 32 Bjelanovic); 21 Gomez Taleb, 9 Ferrari, 27 Berrettoni (64' 14 D'Alessandro).
A disposizione: 12 Nicolas, 4 Esposito, 19 Jorginho, 33 Pugliese, 57 Natalino.
Allenatore: Andrea Mandorlini

Arbitro: Massimiliano Irrati (Sez. arbitrale di Pistoia)

Note. Ammoniti: Caridi, Olivi, Maietta, Formiconi, Ferrari. Espulsi: -. Recupero: 0’-3’. Spettatori: 2.584 circa

Ufficio Stampa

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram