Hellas Verona-Sassuolo 1-0, decide Ferrari

04/Settembre/2011 - 18:22



VERONA – Un penalty di Ferrari ad inizio ripresa basta ai gialloblù per sfatare il tabù-Sassuolo, mai battuto dagli scaligeri nei tempi regolamentari, e di raggiungere gli emiliani a quota 6 punti in classifica.

Mandolini mischia le carte: nella formazione iniziale c’è Berrettoni con Gomez a supporto di Ferrari, a 15’ dal fischio d’inizio l’attaccante romano fa posto a Bjelanovic. Pea si affida all’ex Pomini tra i pali, con Troiano e Sansone ai lati di Boakye, giovane rivelazione delle prime giornate di campionato.

PRIMO TEMPO. Primo pericolo per gli ospiti al 3’: Hallfredsson trova dalla bandierina l’incornata di Maietta, la difesa salva sulla linea di porta. Al 25’ diagonale di potenza di Laribi dal vertice sinistro dell’area, la palla sfiora il palo. Traversone di Scaglia sfiorato da Ferrari (26’), Bjelanovic tenta il tap-in di testa, Pomini alza sopra la traversa. I gialloblù proseguono nel proprio forcing ed al 27’ conducono l’azione con Gomez, abile a mettere un bel pallone al centro, destro di Russo dal limite deviato in angolo. Pronta risposta di Pomini alla mezzora su insidioso corner di Hallfredsson. Per i neroverdi ci prova Laribi al 35’ dai venti metri, Rafael respinge a terra. Il brasiliano si ripete al 41’ su Boakye, che scocca il destro sempre dalla distanza.

SECONDO TEMPO. Dopo 1’ cross dalla sinistra, Piccioni mette giù in area Bjelanovic, Di Bello decreta il rigore. Dal dischetto Ferrari spiazza Pomini. Gli uomini di Pea recuperano palla sulla trequarti (64’), Boakye si gira e calcia di prima intenzione ma la mira è imprecisa. Sinistro pericoloso di Sansone, che controlla ai sedici metri (65’), il diagonale termina a lato. L’esterno emiliano è protagonista anche al 70’, quando impegna di collo esterno Rafael, bravo ad alzare sopra la traversa. Ferrari mette al centro per Gomez (74’), Piccioni anticipa l’intervento dell’argentino. Boakye effettua un cross dal fondo all’88’, Abbate prolunga prima che Masucci impatti di testa. Allo scadere del 90’ Jorginho porta avanti il contropiede scaligero e serve Ferrari in area, destro di piatto che Pomini fa suo.

Hellas Verona-Sassuolo 1-0

Marcatori: 47’ rig. Ferrari

Hellas Verona: 1 Rafael; 13 Abbate, 5 Ceccarelli, 22 Maietta, 25 Scaglia; 8 Russo, 4 Esposito (76’ 19 Jorginho), 10 Hallfredsson; 21 Gomez (85’ 7 Mancini), 32 Bjelanovic (54’ 77 Tachtsidis), 9 Ferrari.
A disposizione: 12 Nicolas, 27 Berrettoni, 33 Pugliese, 57 Natalino.
Allenatore: Andrea Mandorlini

Sassuolo: 17 Pomini; 33 Laverone (66’ 7 Masucci), 6 Piccioni, 22 Terranova, 3 Longhi; 4 Magnanelli, 14 Cofie, 21 Laribi (81’ 77 Marchi);  10 Troiano (24’ 24 Marzoratti), 12 Sansone, 11 Boakye.
A disposizione: 1 Bassi, 19 Rea, 27 Consolini, 28 Bianchi.
Allenatore: Fulvio Pea

Arbitro: Marco Di Bello (Sez. arbitrale di Brindisi)

Note. Ammoniti: Ceccarelli, Laribi, Piccioni, Gomez, Masucci. Espulsi: -. Recupero: 2’-5’. Spettatori: 13.052

Ufficio Stampa

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram