ALBINOLEFFE - HELLAS VERONA 1-1, AI GIALLOBLU' NON BASTA IL GOL DI CARLO GERVASONI

17/Aprile/2005 - 14:46



BERGAMO – Diventano sette le partite senza vittoria: anche allo Stadio "Atleti Azzurri d'Italia", l'Hellas cerca senza successo i tre punti: i gialloblù vengono fermati sull'1-1 in casa dell'Albinoleffe.

Rivoluzionata la difesa a causa della squalifica di Dossena e dell'indisponibilità di Biasi: Cassani passa a sinistra, Turati occupa la fascia destra, con Gervasoni centrale insieme a Comazzi.

Ficcadenti mette Behrami e De Simone accanto a Mazzola. Cossu e Rosina si posizionano ai lati di Bogdani, uomo più avanzato della squadra scaligera.

Già al 5’ l'Hellas si mostra intraprendente: Rosina parte sulla destra, mette in mezzo per De Simone, il cui tiro dal limite è alto. Poco dopo la punizione di Cossu sorvola di poco la traversa.

Al minuto 14 Testini serve Joelson, che supera Gervasoni e calcia in porta: Pegolo è attento e respinge con i piedi.

La pressione dell'Hellas rischia di dare dei frutti insperati: al 18' Regonesi effettua un retropassaggio per Acerbis che calcia in malo modo addosso a Bogdani, con la palla che lambisce il palo.

L'Albinoleffe si fa vedere al 21': Carobbio poi calcia dai 20 metri su punizione, palla potente che termina a lato.

Il buon lavoro della squadra di Ficcadenti viene premiato al 29’: punizione di Cossu che calcia rasterra di potenza, Gervasoni interviene sulla difettosa respinta di Acerbis che non trattiene e porta il vantaggio l'Hellas.

Al 45’ la punizione calciata da Carobbio viene deviata in corner da un difensore gialloblù.

Un minuto più tardi corner per l’Albinoleffe, Carobbio cerca la conclusione di potenza sulla respinta della difesa, un rimpallo favorisce Minelli che conclude, ma Pegolo compie un miracolo. Poi Joelson, tutto solo, a porta sguarnita, calcia alto.

La ripresa inizia con una punizione di Regonesi che Pegolo blocca a terra. Al 57' Regonesi calcia nuovamente dal limite dell’area: il suo tiro, pur centrale, prende una strana traiettoria che beffa Pegolo: è la rete del pareggio.

Nei minuti successivi Pegolo risponde da campione sulle altre incusioni dell'Albinoleffe, salvando prima con un'uscita coi pugni, poi con una bella presa su conclusione di Regonesi.

Al 70' cross di Cassani dalla destra sul secondo palo a cercare Artistico (subentrato a Cossu): la punta viene anticipata dall'uscita di Acerbis.

Rosina calcia una punizione in area, Gervasoni appoiggia per Bogdani, il cui sinistro viene smorzato da un difensore.
All'87' De Simone cerca la porta dalla grande distanza, Acerbis para in due tempi.

Ultima occasione per l'Hellas al 92': bello scambio Rosina-Bogdani al limite del'area, l'albanese appoggia per Artistico, la cui conclusione è decisamente fuori misura.


Il tabellino

U.C. ALBINOLEFFE - HELLAS VERONA F.C. 1-1 (0-1)

Reti: 29' Gervasoni; 57' Regonesi

U.C. ALBINOLEFFE
Acerbis; Colombo , Sonzogni, Minelli , Regonesi; Gori, Del Prato , Carobbio, Testini (90' Gorzegno); Bonazzi; Joelson (82' Rantier). All. Gustinetti.

HELLAS VERONA F.C.
Pegolo; Cassani, Comazzi, Gervasoni, Turati ; Behrami, Mazzola, De Simone; Rosina, Bogdani, Cossu (68' Artistico). All. Ficcadenti

Arbitro: Gabriele di Frosinone
Ammoniti: Testini, Colombo, Behrami, Bogdani, Turati, Minelli Del Prato
Espulsi: -
Recupero: 1' e 2'



Stefano Marchesi
Ufficio Stampa Hellas Verona F.C.

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram