HELLAS VERONA - ALBINOLEFFE 3-2: ERJON BOGDANI E MARTINS ADAILTON FIRMANO LA VITTORIA GIALLOBLU'

08/Novembre/2004 - 09:59



VERONA - Altri tre gol messi a segno, secondo miglior attacco del campionato, quinto risultato utile consecutivo: questi i numeri principali di una domenica che ha regalato ai colori gialloblù grandi emozioni spettacolo e il quinto posto in classifica.

Erjon Bogdani (nella foto) e Martins Adailton i grandi protagonisti di una giornata forse un po' più sofferta del solito, ma anche per questo ancora più ricca soddisfazione per i quasi 12 mila presenti al "Bentegodi". L'albanese sale a quota 7 gol stagionali, il brasiliano lo segue con 6 reti.

Behrami recupera a tempo di record dalla distorsione alla caviglia e si mette a disposizione dei compagni dal primo minuto.

Massimo Ficcadenti, con Cassani al rientro dalla squalifica, può schierare la miglior formazione possibile, anche se dopo soli nove minuti è costretto a inserire Gervasoni per l'infortunato Comazzi. Per il difensore si tratta di una distrazione muscolare.

L'Albinoleffe è un avversario tosto, tignoso, da prendere con le molle. Ficcadenti lo sa bene, ma non rinuncia a imporre il proprio gioco, prendere l'iniziativa e fare la partita.

Intorno al quarto d'ora, il trio offensivo gialloblù mette in apprensione la retroguardia bergamasca in almeno un paio di frangenti, con Cossu che si presenta minacciosamente dalle parti Acerbis.

Nel primo tempo è sempre il fantasista sardo il più intraprendente nei pressi dell'area avversaria.

Proprio allo scadere dei primi 45 minuti di gioco, Adailton sfiora il gol complice una deviazione dell'ex Minelli, che manda la palla sul palo.

La ripresa non potrebbe iniziare meglio: Behrami crossa al centro, Acerbis e Di Cesare non si intendono, la palla va a Cossu che coglie in pieno il palo. Erjon Bogdani è il più lesto di tutti e firma l'1-0.

Passano appena due minuti e gli ospiti pareggiano con Possanzini su cross di Gori.
Ma l'Hellas non si perde d'animo è riparte ragionando, ricominciando a giocare, alla ricerca del secondo gol.

E il 2-1 arriva al 53', ancora con Erjon Bogdani, che segna il suo primo gol di testa stagionale, su assist di Dossena.

Al 56' ancora Bogdani potrebbe firmare la personale tripletta, ma mette a lato di un soffio, ancora su perfetto cross di Dossena.

Al 66' Testini pesca il jolly da fuori area, con la palla che sbatte sul palo interno a finisce in rete: è 2-2.
Ma Ficcadenti vuole vincere e decide di cambiare: fuori Cossu e Italiano, dentro forze fresche con Iunco e Guarente.

L'Hellas riparte all'assalto della porta dell'Albinoleffe. Assalto che riesce all'81, con Cassani che crossa sul secondo palo, dove Martins Adailton si fa trovare pronto e schiaccia il pallone in rete per il definitivo 3-2.

Un ultimo brivido per i gialloblù all'86', ma il tiro di Araboni, dopo aver attraversato tutto lo specchio della porta scaligera si spegne sul fondo.


Il tabellino

HELLAS VERONA F.C. - U.C. ALBINOLEFFE 3-2 (0-0)

Reti: 46' Bogdani, 48' Possanzini, 53' Bogdani, 81' Adailton

HELLAS VERONA F.C.
Pegolo, Cassani, Comazzi (10' Gervasoni), Biasi, Dossena, Behrami, Mazzola, Italiano (77' Guarente), Adailton, Bogdani, Cossu (77’ Iunco). All. Ficcadenti.

U.C. ALBINOLEFFE
Acerbis, Colombo, Di Cesare, Minelli, Regonesi, Gori, Poloni, Previtali (70' Garlini), Testini (82' Diamanti), Bonazzi, Possanzini (76' Araboni). All. Gustinetti.

Arbitro: Racalbuto di Gallarate
Ammoniti: Minelli, Dossena, Colombo, Testini
Esplusi: -
Recupero: 3' e 3'



Stefano Marchesi
Ufficio Stampa Hellas Verona F.C.

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram