FIORENTINA - HELLAS VERONA 3-0, RIGANO' E PORTILLO ELIMINANO I GIALLOBLU' DALLA COPPA

02/Settembre/2004 - 10:37



FIRENZE - L'Hellas Verona esce dalla TIM Cup per mano di una Fiorentina non irresistibile sul piano del gioco, ma estremamente efficace e cinica quando si tratta di sfruttare le ingenuità della retroguardia gialloblù.

Ficcadenti, viste le numerose assenze per infortunio (Angan, Behrami, Biasi, Teodorani, Turati) e la squalifica di Gervasoni, schiera la linea difensiva formata da Cassani, Comazzi, Pinali (al debutto assoluto in una gara ufficiale) e Dossena.

Forfait dell'ultimo minuto per Pegolo, che lascia dunque il posto da titolare a Jess Vanstrattan (nella foto), anch'egli all'esordio in maglia gialloblù.

La Fiorentina passa in vantaggio dopo soli 5 minuti con Riganò, che sfrutta un maldestro retropassaggio di Waigo al portiere segnando l'1-0.

La squadra di Ficcadenti non si fa scoraggiare e comincia a macinare gioco, mostrando buone abilità in fase di costruzione, mentre i viola si affidano ai lanci lunghi per Riganò e alle accelerazioni di Fantini, ben controllato da Cassani.

L'Hellas rimane in partita grazie anche ad alcuni interventi di Vanstrattan, autore di una partita maiuscola.

Occasioni importanti per Guarente, Adailton e Fummo, ma Cejas riesce sempre a metterci una pezza, evitando il pareggio.

Nella ripresa la squadra viola si copre con l'ingresso di Ariatti per Fantini, e rischia di subire gol da un perfetto colpo di testa di Adailton su cross di Guarente: Cejas c'è e sventa il pericolo.

I viola raddoppiano al 61’ con Portillo che mette in rete dall’interno dell'area e chiudono il conto al 70’ con la doppietta personale di Riganò.

Mazzola e compagni hanno il merito di non mollare, di non scoraggiarsi e cercare comunque il gol della bandiera, che Cejas evita ancora una volta all'81' quando neutralizza un tentativo di Adailton su cross di Cassani.


Il tabellino

ACF FIORENTINA - HELLAS VERONA F.C. 3-0

Reti: 5’ Riganò, 61’ Portillo, 70' Riganò

ACF FIORENTINA
Cejas; Maggio, Viali, Dainelli (69’ Delli Carri), Savini; Di Livio, Fontana, Piangerelli, Fantini (46’ Ariatti); Riganò, Portillo (93’ Helguera). A disp. Lupatelli, Arrigoni, Bochu, Sala. All. Mondonico.

HELLAS VERONA F.C.
Van Strattan; Cassani, Comazzi, Pinali, Dossena; Adailton, Agnelli (73’ Mancinelli), Mazzola, Guarente, Papa Waigo (60’ Cossu); Fummo (60’ Bogdani). A disp. Pegolo, Pagliuca, Iunco, Lorenzi. All. Ficcadenti.

ARBITRO: Tombolini di Ancona (Maggiani - Ferraro)
Ammoniti 86’ Piangerelli.


Alla luce dei risultati della terza fiornata, la classifica finale del Girone 5 della TIM Cup 2004/2005 è la seguente:

Fiorentina p. 7 (differenza reti +6)
Piacenza p. 7 (differenza reti +5)
Hellas Verona p. 3
Como p. 0



Stefano Marchesi
Ufficio Stampa Hellas Verona F.C.

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram