HELLAS VERONA - SALERNITANA 0-0<br> I GIALLOBLU' SI DEVONO ACCONTENTARE DI UN PUNTO DAVANTI AL PROPRIO PUBBLICO

28/Marzo/2004 - 14:17



Al "Bentegodi" la squadra gialloblù ottiene con la Salernitana un pareggio senza reti che non smuove la classifica, ma porta comunque un punto prezioso perchè conquistato contro una diretta concorrente per la salvezza.

Nell'undici iniziale pochi i cambiamenti: rientrano Comazzi e Mazzola, in avanti Myrtaj e Adailton.

Nel primo tempo le occasioni principali sono tutte per la formazione di Maddè che nell'arco di pochi minuti va a più riprese vicina al vantaggio.
Al 12' un bel colpo di testa di Adailton, al 18' Botticella devia in corner un gran destro dello stesso brasiliano, che al 25' si fa vivo dalle parti del portiere granata anche su calcio di punizione da 25 metri.

La Salernitana si rende pericolosa soprattutto grazie alle scorribande del sudafricano Nomvethe, vera spina nel fianco della retroguardia scaligera. Ma l'unica vera clamorosa occasione degli ospiti è il palo colpito in contropiede dagli uomini di Pioli, a Pegolo battuto.

Nella ripresa anche l'Hellas può recriminare per un legno colpito da Adailton su assist aereo di Comazzi, a sua volta servito da un preciso cross di Italiano.

La gara si chiude sullo 0-0 con molti rimpianti soprattutto in casa gialloblù, dove i tre punti avrebbero portato senza dubbio una ventata di ottimismo e fiducia.

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it