HELLAS VERONA - COMO 1-0, ADRIAN MIHALCEA REGALA IL MERITATO SUCCESSO AL 95'

18/Gennaio/2004 - 18:29



L'Hellas si riprende quello che gli era stato tolto a Pescara, vincendo con grande caparbietà la delicata gara interna con il Como, grazie al gol di Adrian Mihalcea nei minuti di recupero del secondo tempo.

Debutto assoluto in maglia gialloblù per il difensore franco-ivoriano Didiè Angan, che ha guidato il reparto arretrato, formazto da Biasi e Comazzi, con autorità e sicurezza. In avanti spazio alla coppia Adailton-Myrtaj.

Inizio positivo per la formazione di Maddè che si incarica di fare la partita, lasciano al Como solo qualche iniziativa in contropiede. La manovra gialloblù, alla ricerca del gol, col passare del tempo costringe gli ospiti in difesa: i lariani intravvedono la possibilità di un pareggio esterno e si chiudono con esiti positivi, fino a quando l'Hellas porta l'assalto finale alla porta difesa dall'ex portiere scaligero Fabrizio Ferron.

Nei minuti conclusivi l'assedio gialloblù in area comasca diventa sempre più insistente e viene premiato al 95' quando Mihalcea riesce a deviare in tuffo di testa un cross dalla sinistra, facendo esplodere di gioia lo stadio "Bentegodi", popolato oltre che dai tifosi, anche da circa quattromila alpini.

Venerdì i ragazzi di Maddè saranno di scena a Napoli nell'anticipo della prima giornata di ritorno, ma senza il loro capitano: Vincenzo Italiano, già diffidato è stato ammonito per proteste dal direttore di gara Rocchi.

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it