HELLAS VERONA - NAPOLI 1-1: NON BASTA IL TERZO SIGILLO DI FLORIAN MYRTAJ, I PARTENOPEI AGGUANTANO IL PARI ALLO SCADERE

24/Settembre/2003 - 10:48



Sabato sera i gialloblù hanno conquistato allo scadere un'importante vittoria con il Bari, contro il Napoli il finale ha visto i partenopei raggiungere il pareggio con sugli sviluppi di un calcio piazzato, con il difensore Tosto che ha messo il pallone alle spalle di Pegolo.

L'Hellas si presenta con una formazione del tutto inedita, per l'inserimento di Mauro Minelli in difesa al posto di Teodorani, con Cristian Agnelli e Luca Lomi a centrocampo a rilevare Salvetti (non in perfette condizioni) e Mazzola, a cui Salvioni ha concesso un po' di riposo in vista dei prossimi impegni.

La prima occasione della gara è di marca gialloblù, con la punta Myrtaj che costringe il poritere azzurro Manitta ad una difficile parata.
Come accaduto con il Bari, è l'undici di Salvioni a gestire la gara, impostando il gioco e proponendosi a più riprese in fase offensiva, spesso in modo pericoloso.
Il Napoli, ben contenuto dalla formazione scaligera, si vede solo a metà della prima frazione di gioco, con una conclusione di Tosto, che termina di poco a lato.

Florian Myrtaj è una vera spina nel fianco per la difesa partenopea, si muove con grande generosità, torna a dare una mano in difesa: anche con il Napoli, insomma, una prestazione da incorniciare per l'albanese.
Prestazione che viene suggellata nella ripresa dalla sua terza marcatura stagionale, siglata su rigore, concesso dall'arbitro Pieri per un fallo di Portanova su Mihalcea.

Il Napoli, nonostante l'ingresso di Floro Flores, combina ben poco in fase offensiva, anche perchè i gialloblù mantengono il controllo della gara, creando numerose opportunità per il raddoppio, peccando però di imprecisione. La formazione di Agostinelli si salva allo scadere, quando si trova in inferiorità numerica per l'infortunio di Bernini. La punizione di Pasino viene deviata alle spalle di Pegolo da un preciso e potente colpo di testa di Tosto.
Per i gialloblù è un pareggio che sa di beffa, dopo aver dominato sul campo una squadra composta da tanti giocatori di qualità, ma con poche idee.

Sabato sera è già tempo di derby, quello vero, contro il Vicenza: l'appuntamento allo stadio "Menti" è di quelli da non mancare.

Il tabellino

HELLAS VERONA F.C. - S.S.C. NAPOLI 1-1 (0-0)

Reti: 65' rig. Myrtaj, 89' Tosto

HELLAS VERONA F.C.
Pegolo, Campana, Comazzi, Minelli, Dossena, Cossu (73' Cassani), Italiano (90' Mazzola), Lomi, Agnelli (60' Pisanu), Mihalcea, Myrtaj. (Doardo, Biasi, Salvetti, Waigo) All. Salvioni.

S.S.C. NAPOLI
Manitta, Portanova, Carrera, Bonomi, Bernini, Olive (73' Pasino), Marcolini, Tosto, Montezine (51' Floro Flores), Zanini (85' Montervino), Vidigal. (Brivio, Zamboni, Sesa, Montesano) All. Agostinelli.

Arbitro Pieri di Genova
Ammoniti: Comazzi, Mihalcea, Minelli
Espulsi: Nessuno
Angoli: 7-2
Recupero: 2' e 4' Spettatori: 5.897 paganti e 7.200 abbonati

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it