Serie A

News

Hellas Verona-Sambonifacese 2-5

Postata il 20/10/2010 alle ore 22:24

La doppietta di Ferrari non basta: la squadra di Valigi ottiene la qualificazione al prossimo turno grazie alla doppietta di Brighenti ed ai gol di Tartabini, Staiti ed Orfei

VERONA - L'Hellas Verona esce dalla Coppa Italia Lega Pro per mano della Sambonifacese, che al quarto tentativo riesce a superare la formazione scaligera. Nei precedenti, 2 vittorie gialloblù (3-1 nel 2007, 2-1 l'anno scorso) ed un pari (1-1 con gol di Parolo nel 2008). Gli ospiti passano il turno grazie alla doppietta di Brighenti ed alle reti di Tartabini, Staiti ed Orfei. Inutile la doppietta di Ferrari.

Per l'occasione Giannini punta sulla linea verde in difesa, con Pedro, Malomo e Vergini insieme a Cangi. Esordio ufficiale per il centrocampista classe '92 Hakim Khadrejnane, in avanti la coppia Selva-Ferrari. In panchina Martina Rini al posto di Ceccarelli, coinvolto nel pomeriggio in un incidente stradale. Valigi affida la fascia di capitano ad Orfei, con Jorginho nella zona nevralgica del campo e Brighenti in attacco.

Al 18' squadra ospite in vantaggio ospite con Brighenti, che scatta sul filo del fuorigioco e batte Caroppo con un tocco sottomisura. Sugli sviluppi di un corner Esposito tenta la battuta da fuori area, palla deviata sul fondo (23'). Sambonifacese che raddoppia al minuto 27: Tartabini controlla un lancio dalle retrovie e dal limite scocca un diagonale imparabile per l'estremo difensore scaligero. Al 35' i gialloblù accorciano le distanze con Ferrari: l'ex Pergocrema sfrutta l'appoggio di testa di Selva per metterla in fondo al sacco, da dentro l'area di rigore. Montagnani si libera e conclude col mancino dai sedici metri in maniera imprecisa al 37'. Il tris della formazione di Valigi arriva ancora con Brighenti, al 42': l'attaccante supera Caroppo in uscita e di sinistro deposita in rete.

In apertura di ripresa cross di Esposito dalla sinistra (51'), Russo e Ferrari mancano l'incornata. Al 52' la punta trentina trova la zampata su servizio di Cangi, Nardoni fa sua la sfera in due tempi. Staiti parte da posizione dubbia (63') ed imbecca Carlini, il cui destro termina fuori. Sponda di Garzon per Ferrari che trova l'accorrente Cangi (65'), destro sbilenco controllato da Nardoni. Lo stesso capitano scaligero effettua un traversone dalla sinistra, colpo di testa in terzo tempo di Selva alto sopra la traversa. Sovrapposizione del neo-entrato Martina Rini al 67' su passaggio di Esposito, Orfei ribatte il cross basso del centrocampista bresciano.

Punizione dalla trequarti di Pedro al 74', palla alta. Ferrari si conquista un penalty al 77': dal dischetto l'attaccante spiazza il portiere della Sambonifacese. Di testa Selva trova il suo compagno di reparto che colpisce al volo, bravo Nardoni a respingere in angolo (80'). Poker ospite con Staiti al minuto 84: la punta s'invola da centrocampo ed una volta entrata in area, da posizione defilata batte Caroppo con un rasoterra indirizzato verso il palo opposto. Hellas in dieci al 91' a causa dell'espulsione del proprio numero uno, che mette giù Staiti, lanciato a rete sugli sviluppi di un contropiede. In porta Dario Campagna, trafitto dalla punizione di Orfei (93').

HELLAS VERONA-SAMBONIFACESE 2-5

Marcatori: 18', 42' Brighenti, 27' Tartabini, 35', 77' rig. Ferrari, 84' Staiti, 93' Orfei

Hellas Verona: Caroppo, Pedro, Malomo (54' Campagna), Vergini, Cangi; Russo (67' Martina Rini), Esposito, Garzon; Khadrejnane (54' Vriz); Ferrari, Selva. 
A disposizione: Rafael, Scapini, Torregrossa, Emerson.
Allenatore: Giuseppe Giannini

Sambonifacese: Nardoni; Viskovic, Orfei, Rocchiccioli (70' Smania), Fiorotto; Creati, Tecchio, Jorginho, Tartabini; Brighenti (46' Staiti), Montagnani (59' Carlini).
A disposizione: Milan, Moretto, Ruggeri, Sarzi.
Allenatore: Claudio Valigi 

Arbitro: Daniele Bindoni (Sez. arbitrale di Venezia)

Note. Ammoniti: Viskovic, Nardoni. Espulsi: Caroppo al 91'. Recupero: 1'-0'. Spettatori: 581

Ufficio Stampa