Serie A TIM: Palermo-Hellas Verona 3-2

15/Maggio/2016 - 22:55



Palermo - Il Verona perde con il Palermo, dopo una battaglia agonistica, combattuta fino alla fine. Nel primo tempo il Palermo e' andato in vantaggio grazie a Vazquez, mentre il Verona ha colpito due pali clamorosi. Al 35' scintille tra Wszolek e Morganella, con quest'ultimo che colpisce il gialloblù al naso con una gomitata: Irrati manda entrambi sotto la doccia. Nel secondo tempo succede di tutto: Viviani agguanta il pari al 4' grazie ad un assist di Romulo. L'illusione dura pochi minuti: Maresca al 7' ristabilisce il vantaggio rosanero. Gilardino al 19' porta il risultato sul 3-1 (il gol andrebbe però annullato per fuorigioco netto di Rispoli). Il Verona non molla e tenta di agguantare il pareggio: Pisano riesce accorcia le distanze al 40', attestando il risultato sul definitivo 3-2. Nel finale spazio anche a Checchin e Furman, all'esordio in gialloblù.

 

PALERMO-HELLAS VERONA 3-2

Marcatori: 28' pt Vazquez, 4' st Viviani, 7 st Maresca, 19' st Gilardino, 40' st Pisano.

PALERMO (3-4-2-1): Sorrentino; Cionek, Gonzalez, Andelkovic; Rispoli (dal 29' st Vitiello), Hiljemark, Maresca, Morganella; Vazquez (dal 49' st Jajalo), Trajkovski (dal 10' st Lazaar); Gilardino.
A disposizione: Posavec, Alastra, Goldaniga, Brugman, Chochev, Quaison, Balogh, Struna, Cristante.
All.: Ballardini.

HELLAS VERONA (4-2-3-1): Gollini; Pisano, Bianchetti, Helander, Emanuelson; Viviani, Marrone (dal 26' st Furman); Wszolek, Ionita (dal 1' st Romulo), Siligardi (dal 35' st Checchin); Pazzini.
A disposizione: Coppola, Marcone, Albertazzi, Moras, J. Gomez, Rebic.
All.: Delneri.

Arbitro: Irrati di Pistoia.
Assistenti: Giallatini e Paganessi.

NOTE. Espulsi: al 35' Wszolek e Morganella per comportamento non regolamentare. Ammoniti: Gilardino, Viviani, Vazquez, Checchin. 

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it